“Sigla”, ovvero i 21 capitoli musicali di Luca “Splash” Guarneri

Sigla”, l’originalissimo e multimediale esordio letterario di Splash, giovane comunicatore del mondo radiofonico e televisivo tra esperienze di vita, social e QR code. E naturalmente musica.

“Sigla”, ovvero i 21 capitoli musicali di Luca “Splash” Guarnieri
Luca “Splash” Guarnieri

Luca Guarneri, noto come Splash, lega dai 15 anni il suo nome al mondo radiofonico. Sempre connesso ai social, attento a nuove storie da raccontare, lo scorso gennaio ha pubblicato il suo esordio letterario su proposta della casa editrice Gilgamesh, incuriosita dal suo blog.

«Il titolo Sigla è una metafora televisiva dell’attualità: ogni sigla in tv incornicia l’inizio e la fine di un bel momento, ho pensato potesse funzionare anche per legare racconti di vita in un ideale viaggio in pullman, alla scoperta degli altri e di se stessi», ha spiegato Guarnieri.

“Sigla”, ovvero i 21 capitoli musicali di Luca “Splash” Guarneri 1
“Sigla” di Luca “Splash” Guarneri, (Gilgamesh, 2019)

Pullman appunto raffigurato in copertina come schermo televisivo con tanto di autista/regista «a dettare i tempi pubblicitari, mentre i protagonisti ventunenni Luca e Splash guidano il lettore attraverso 22 fermate/capitoli».

Ad ogni fermata saliranno a bordo figuranti e comparse della vita dei protagonisti, i quali scopriranno così realtà viste dal finestrino, «dal cyberbullismo alla violenza di genere, dall’Alzheimer all’immigrazione.

E ogni capitolo si chiude con una riflessione dell’estroso Splash, mentre il più mite narratore Luca è seduto in fondo ad ascoltare il suo I-Pod.

Fermata dopo fermata inoltre i due ragazzi scopriranno sempre più di avere qualcosa in comune…»

In una lettura tra hastag e Qr code il libro, con riferimento all’età di Guarnieri, si sospende al 21° capitolo: «Inquadrando l’ultimo QR code si aprirà una mail precompilata così ciascun lettore potrà inviarmi la propria versione».

Non solo, i QR code disseminati danno al libro anche un’anima musicale, permettendo di accedere a contenuti musicali esclusivi legati all tematica ogni fermata: «Sono i brani dell’I-Pod di Luca, dalla Pausini a Mengoni, dagli U2 ai Coldplay».

Cos’altro ci si potrebbe aspettare ancora da questo libro, un musical? «Ebbene sì, sto ricevendo delle proposte, forse se ne parlerà a settembre».

Print Friendly, PDF & Email
Luca Cecchelli
Luca Cecchelli
Giornalista, laureato in linguistica italiana e da sempre curioso indagatore dei diversi aspetti del mondo dello spettacolo. Conduttore radiofonico e collaboratore per diverse testate e rubriche di teatro e musica, svolge parallelamente l’attività di ufficio stampa e comunicazione. Spettatore critico e melomane, è assiduo frequentatore di platee e sale da concerto oltreché batterista per passione e scrittore. Quello che ama di più però è scovare nei libri o in originali incontri e testimonianze retroscena culturali della storia della musica e incredibili aneddoti rock, di cui in particolare è appassionato conoscitore.
Top