Ermal Meta compie 37 anni, auguri a tempo di musica

Il vincitore dell’ultima edizione del Festival di Sanremo festeggia oggi il suo trentasettesimo compleanno, ripercorriamo insieme le tappe fondamentali della sua carriera

Ermal Meta compie 37 anni, auguri a tempo di musica
Una data speciale per Ermal Meta, autentica rivelazione discografica degli ultimi mesi

Un periodo da incorniciare e ricco di soddisfazioni professionali per Ermal Meta, ispirato cantautore che festeggia oggi il suo trentasettesimo compleanno. Protagonista indiscusso delle ultime tre edizioni del Festival della canzone italiana di Sanremo, l’artista si è aggiudicato l’ambito leoncino d’oro lo scorso febbraio, in coppia con Fabrizio Moro sulle note di “Non mi avete fatto niente”, canzone scelta per rappresentare il nostro Paese all’Eurovision Song Contest 2018, in programma a Lisbona il prossimo 12 maggio.

Nato il 20 Aprile del 1981 a Fier, in Albania, Ermal si trasferisce in Italia sin da piccolo, crescendo con la propria famiglia in Puglia. È proprio a Bari che conosce il chitarrista Giovanni Colatorti, il bassista Dino Rubini ed il batterista Lele Diana, con i quali fonda la band La fame di Camilla. Il gruppo pubblica tre album con la Warner Music, calca il palco dell’Ariston nel 2010 con “Buio e luce”, per poi sciogliersi tre anni più tardi. La sua carriera solista si concentra inizialmente sulla parte compositiva, scrivendo pezzi per numerosi e illustri colleghi, da Marco Mengoni a Emma, passando per Annalisa, Francesco Renga, Fiorella Mannoia, Patty Pravo, Gianni Morandi, Chiara Galiazzo, Giusy Ferreri, Francesca Michielin, Clementino, Fedez, Lorenzo Fragola, Elodie e Sergio Sylvestre. Tre gli album pubblicati a suo nome: “Umano” nel 2016″, “Vietato morire” nel 2017 e “Non abbiamo armi” nel 2018.

Le frasi più belle delle canzoni di Ermal Meta

“Il futuro era bellissimo per noi
ti volevo bene e forse anche di più
fuoco che non brucia non si spegne mai
ti manco non lo so, mi manchi e non lo sai”

(2016 – Odio le favole)

“E nonostante le correnti e tutti questi cambiamenti
c’è ancora luce dentro gli occhi, c’è ancora aria nei polmoni
c’è zero voglia di arrendersi è buio pesto nei diamanti”

(2016 – Volevo dirti)

“Per sempre sarai  in un sorriso inaspettato
o in un appuntamento con il mio destino,
che non vedo in faccia mai, che non ho visto mai

(2016 – A parte te)

“Cambia le tue stelle, se ci provi riuscirai
e ricorda che l’amore non colpisce in faccia mai
figlio mio ricorda l’uomo che tu diventerai
non sarà mai più grande dell’amore che dai

(2017 – Vietato morire)

“E di tutta questa vita
io non butterei via niente
solo una mi completa fra milioni di persone
ogni cuore ha le sue pieghe, ogni volto ha le sue rughe
non hai fatto mai promesse ma le hai mantenute tutte

(2017 – Ragazza paradiso)

“Sono solo lacrime e non è proprio niente di speciale
una per ogni passo fatto insieme, una per tutte quelle notti
svegli ad ascoltare canzoni d’amore, quelle che fanno sempre stare male
una per ogni piccola emozione, i tuoi vestiti in sette borse
ed una in più perché ti voglio bene

(2018 – 9 primavere)

“Nella mia testa che c’è, che c’è
c’è una playlist di canzoni nuove
che parlano di me, di noi
la musica ci cambia ci trasforma
non ci abbandona

(2018 – Io mi innamoro ancora)

“Braccia senza mani, facce senza nomi
scambiamoci la pelle in fondo siamo umani
perché la nostra vita non è un punto di vista
e non esiste bomba pacifista

(2018 – Non mi avete fatto niente)

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbero interessare:

Nico Donvito
Nico Donvito
Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.
Top