“2 minuti di calma” con Edwyn Roberts

Edwyn Roberts ha fatto il passo da autore di canzoni – e che canzoni – a cantautore. Senza che le due strade si intralcino.

"2 minuti di calma" con Edwyn RobertsCapita, e capita abbastanza spesso. Anche Edwyn Roberts, ottimo autore di canzoni che qualche anno fa ha partecipato ad Amici, si presenta in veste di cantautore: è una voce interessante, come interprete e per quello che ha da dire.

In passato Edwyn Roberts ha scritto per nomi importanti come Paola Turci, Giusy Ferreri, Chiara Galiazzo, Arisa e Laura Pausini. Per citare proprio lei come esempio, ricordiamo il singolo “Frasi a metà” che vede Edwyn autore della musica insieme alla Pausini stessa.

Adesso è arrivato il momento di coltivare un progetto tutto per sé, che si intitola “2 minuti di calma” (canzone a cui hanno collaborato anche Michele Zocca e Stefano Marletta). “È un messaggio che rivolgo a me stesso, perché come tutti vivo immerso nella frenesia di questi tempi e me ne faccio influenzare. Invece no, due minuti di calma ci vogliono. Scrivere questo messaggio mi ha fatto stare bene, è una canzone terapeutica”.

Il brano è stato composto “L’estate scorsa, ma ho scelto di farlo uscire ora perché penso abbia tutti gli ingredienti giusti per essere pubblicato in questo periodo. Cioè, è un brano esteticamente leggero e ironico, coperto da un leggero velo di malinconia. Va ascoltato più volte per notare tutti i vestiti che indossa, anche se il messaggio arriva fin dal primo ascolto”. Per fare un paragone, “È come quando riguardiamo un film o una serie tv per approfondire i dettagli e notarli meglio. Sono fiero che “2 minuti di calma” sia così”.

Questa canzone fa da apripista a un progetto più corposo; spiega Edwyn che naturalmente sta lavorando a nuove canzoni, “Sono contento dei brani che ho scritto. Ma, per restare fedele a quello che canto in “2 minuti di calma”, non ho fretta di presentare un album. Con questo singolo voglio testare la reazione del pubblico, e poi valuterò cosa fare”.

"2 minuti di calma" con Edwyn Roberts 1

Ovviamente l’album – o i prossimi singoli – è la priorità del momento per Edwyn Roberts, che però continuerà a scrivere per altri interpreti: “È diverso scrivere per se stessi o per altri: quando sei autore devi soddisfare le esigenze e il linguaggio emotivo e umano di un’altra persona. L’approccio differente alla scrittura mi fa dire che le due strade non si escludono e non si intralciano. Io sono felice della posizione in cui mi trovo, sono due attività meravigliose che voglio portare avanti”.

Intanto, si avvicina un appuntamento importante: “Il 21 luglio aprirò il concerto di Laura Pausini al Circo Massimo (come aveva anticipato la stessa Laura, nda). Sono molto emozionato, sto decidendo cosa cantare confrontandomi con l’organizzazione del concerto. È un meraviglioso delirio, non vedo l’ora di cogliere questa splendida occasione. Intanto lavoro per organizzare dei live estivi”.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbero interessare:

Francesca Binfaré
Francesca Binfaré
Giornalista, si occupa di musica, spettacolo e viaggi; parallelamente svolge attività di ufficio stampa. Autrice e conduttrice radiofonica dal 1989. Ha vissuto qualche tempo a Dublino, ma non ha mai suonato al campanello di Bono. Ha visto i "duri" Metallica bere un the e Slash senza l’immancabile cilindro. Affezionata frequentatrice del Festival di Sanremo e dei meandri del Teatro Ariston.
Top