Emotional Tattoos: al via il tour di promozione del nuovo album di PMF

Parte il 14 novembre, da Torino, l’Emotional Tattoos Tour, in cui PMF porterà in giro per il mondo nuovi brani e vecchi successi

Premiata Forneria Marconi, date di Emotional Tattoos Tour
Premiata Forneria Marconi.

Sono passati 14 anni da quando PMF – Premiata Forneria Marconi ha pubblicato il suo ultimo album di inediti. Ora la band torna sulla scena musicale con un album internazionale e proiettato già nel futuro. Mondiale lo si capisce già dal titolo del disco, Emotional Tattoos; proiettato in avanti lo dimostra l’immagine di copertina dove, come ha dichiarato la band, «si vede una fantastica nave spaziale guidata da Franz e Patrick, una nave che ci porta in luoghi mai esplorati prima, accompagnando il pubblico nel nuovo mondo PFM, dove la musica non ha solo un’identità ma si evolve e abbraccia molti generi».

Emotional Tattoos è stato pubblicato il 27 ottobre per InsideOutMusic/SonyMusic in due versioni diverse, una italiana (la cui tracklist è 1. Il regno, 2. Oniro, 3. La lezione, 4. Mayday, 5. La danza degli specchi, 6. Il cielo che c’è, 7. Quartiere Generale, 8. Freedom Square – instrumental, 9. Dalla Terra alla Luna, 10. Le cose belle, 11. Big Bang) e una inglese (che contiene 1. We’re not an island, 2. Morning Freedom, 3. The lesson, 4. So long, 5. A Day we share, 6. There’s a fire in me, 7. Central District, 8. Freedom Square – instrumental, 9. I’m just a sound, 10. Hannah, 11. It’s my road).

Le due versioni dell’album ci danno una visione molto attuale del mondo in cui viviamo e analizzano il rapporto tra la musica e il sogno, che stimola l’immaginazione dell’ascoltatore nel migliore dei modi. I brani contenuti, infatti, vengono descritti non come semplici canzoni, ma come tatuaggi emotivi che puoi sentire sulla pelle.

Il gruppo, che recentemente è stato premiato al 50° posto nella Royal Rock Hall of Fame dei 100 artisti più importanti del mondo, ha in programma un tour, che porterà in giro per il mondo i loro più grandi successi e questi nuovi singoli.

Emotional Tattoos: al via il tourPremiata Forneria Marconi, date di Emotional Tattoos Tour
PFM, la cover dell’album Emotional Tattoos.

Ecco le tappe dell’Emotional Tattoos Tour:

  • 14 Novembre a Torino(Teatro Colosseo)
  • 15 Novembre a Genova(Teatro Carlo Felice)
  • 23 Novembre a Trento (Auditorium Santa Chiara)
  • 25 Novembre a Zoetermeerin Olanda (De Borderij)
  • 1 Dicembre a Padova(Gran Teatro Geox)
  • 2 Dicembre a Varese(Teatro Openjobmetis)
  • 29 Dicembre a Bari (Teatro Petruzzelli)
  • 30 Dicembre a Castrovillari(Teatro Sybaris)
  • 9 e 10 Gennaio a Tokyo (Billboard – Doppio concerto)
  • 11 Gennaio a Osaka(Billboard)- Doppio concerto
  • 31 Gennaio a Bologna(Teatro Duse)
  • 2 Marzo a Milano(Teatro Dal Verme)
  • 9 Marzo a Brescia(PalaBrescia)
  • 11 Marzo a Assisi (Teatro Lyrick)
  • 12 Marzo a Roma(Teatro Olimpico)
  • 13 Marzo a Napoli(Teatro Augusteo)
  • 23 Marzo La Spezia (Teatro Civico)
  • 24 Marzo a Montecatini (Nuovo Teatro Verdi)
  • 20 Aprile a San Paolo (Espaco das Amaericas)
  • 21 Aprile a Rio De Janeiro (Vivo Rio)
  • 22 Aprile a Porto Alegre(Bourbon Country)
  • 23 Aprile a Belo Horizonte(Teatro Palacio dad Artes)
  • 25 Aprile a Concepcion (Teatro de la Universidad de Concepcion)
  • 26 Aprile a Santiago Del Chile(Teatro Oriente)
  • 28 Aprile a Buenos Aires(Teatro Coliseo)
  • 30 Aprile a Lima
  • 3 Maggio a Città Del Messico (BlackBerry Hall)
  • 6 Maggio a Gettysburg (Majestic Theater)
  • 7 maggio a New York(Highlineballroom)
  • 8 maggio a Chicago(Reggies Live)
  • 12 Maggio a Legnano- Teatro Galleria
Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbero interessare:

Camilla Dalloco
Camilla Dalloco

Laureata in Lettere all’Università degli Studi di Milano, scrivo per passione e leggo per diletto, fin da piccola. Curiosa, eterna sognatrice ed amante dei viaggi: vorrei fare della mia più grande passione un vero e proprio lavoro perché “il mestiere del giornalista è difficile, carico di responsabilità, con orari lunghi, anche notturni e festivi, ma è sempre meglio che lavorare”.

Top