Nick Cave & The Bad Seeds “Live in Copenaghen” al cinema

Sul grande schermo unicamente il 12 aprile in contemporanea mondiale “Distant Sky”, una delle tappe più potenti dell’ultimo catartico tour di Nick Cave

Nick Cave & The Bad Seeds “Live in Copenaghen” al cinema
Nick Cave & The Bad Seeds

Arriva nelle sale italiane Distant Sky. Nick Cave & The Bad Seeds. Live in Copenaghen, il concerto-evento nato per far rivivere il tour di Skeleton Tree, ultimo album in studio del cantautore australiano risalente al 2016, a un anno dalla tragica scomparsa del figlio.

È in questo disco che si trova Distant Sky, brano caratterizzato da echi celtici quasi religiosi, nelle cui melodie si alternano, al suono profondo dell’organo, la voce penetrante di Nick Cave e quella pungente del soprano danese Else Torp. E proprio quella canzone complessa e inusuale è stata scelta come titolo per questa nuova esperienza artistica   testimoniata dal film diretto dal regista David Barnard, che documenta la tappa di un lungo tour dall’Australia all’Europa, passando per gli Stati Uniti, guadagnatosi alcune delle migliori recensioni dell’intera carriera della band.

«Un’esperienza sconvolgente. Ci hai preso e ci hai portato in abissi lontano da qui. Con le tue regole del gioco. Ci hai portato a mettere le mani dentro la nostra carne e abbiamo sentito insieme felicità, dolore e piacere. Profonda riconoscenza a un maestro di eleganza. È stata una meravigliosa e irripetibile catarsi» (Michela La Perna, Tutto lascia traccia)

Con la forza catartica della loro musica, Nick Cave e i suoi The Bad Seeds, una delle band più prolifiche e longeve della storia del rock, hanno proposto le composizioni di Skeleton Tree insieme a gemme del loro catalogo essenziale nella cornice della Royal Arena di Copenaghen: Distant Sky è la testimonianza di un’esibizione al pari di una sorta di rito religioso dominato dalla forza magnetica dei musicisti in totale sintonia con il suo pubblico, in un’autentica intimità capace di abbattere ogni distanza umana e artistica tra i partecipanti. Per rivivere le sensazioni di quelle ore o scoprirle per la prima volta se non si è stati tra i fortunati che vi hanno potuto prendere parte dal vivo, l’appuntamento al cinema è dunque confermato per il 12 aprile, proiezione prevista in 500 sale cinematografiche in tutto il mondo (elenco sale a breve su www.nexodigital.it).

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbero interessare:

Luca Cecchelli
Luca Cecchelli
Laureato in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Milano con una tesi in linguistica italiana e da sempre interessato al mondo dello spettacolo, scrive per diverse testate e rubriche di teatro e musica, parallelamente all’attività di ufficio stampa. Cinefilo quasi attore, scrittore, critico, melomane e appassionato conoscitore di musica rock, è assiduo frequentatore di sale e concerti oltreché batterista per passione presso alcune formazioni.
Top