Francesco Di Giacomo: La parte mancante

 

Dopo la pubblicazione in vinile, è uscita la versione in CD del progetto da solista della storica e indimenticabile voce del Banco del Mutuo Soccorso

Francesco Di Giacomo: La parte mancante è il suo album di inediti.

Francesco Di Giacomo: La parte mancante
Francesco Di Giacomo cover La parte mancante (cd 2019)

Certi dischi arrivano come un “dono” a riempire l’anima.

Uno di questi è La parte mancante, album di inediti di Francesco Di Giacomo, storica e indimenticabile voce del Banco del Mutuo Soccorso scomparso nell’agosto 2014 a seguito di un incidente stradale.

Francesco Di Giacomo: La parte mancante 1

Già pubblicato a febbraio scorso in vinile (Sprea Editori), ora è disponibile anche nell’edizione CD (Aereostella/Self) contenente quattordici brani, di cui quattro bonus tracks.

Riascoltare il canto di Di Giacomo è una botta d’emozione che colpisce dritto al cuore.

 

Le canzoni, composte insieme al musicista Paolo Sentinelli tra il 2004 e il 2012, registrate nel corso degli anni nella cucina dell’uno e nel soggiorno dell’altro,

Francesco Di Giacomo: la parte mancante

nascono dall’incontro di due anime innamorate della musica,

dalla voglia di raccontarsi, dall’esigenza espressiva di scrivere «qualcosa sulla solitudine interiore, quella parte mancante che ognuno si porta dentro».

Il risultato è un disco altamente ispirato dove la vena cantautorale di Di Giacomo si manifesta in pienezza, sincera e profonda ma allo stesso tempo ironica e pungente.

Francesco Di Giacomo: La parte mancante 2
Francesco Di Giacomo – Paolo Sentinelli

Alcuni momenti sono di una bellezza straordinaria, ad esempio la stessa La parte mancante, In quest’aria, In favore di vento e Lo stato delle cose, da ascoltare e riascoltare fino allo sfinimento e sarebbe ancora poco.

 

Rispetto al vinile, come già detto, il CD contiene quattro tracce in più: Bomba intelligente, in una versione piano e voce di Elio e Rocco Tanica; Alì, la storia di un ragazzo di Bagdad che perde gli arti superiori in seguito a un bombardamento;

Puntualizzazioni sulla vita, da un testo di Boris Vian; Cenerentola, testo solo voce che Francesco recitava nei suoi spettacoli teatrali.

Disco prezioso, di quelli necessari, di cui si avverte l’esigenza, impastato di idee e passione autentiche, dentro cui si dispiega l’anima immensa di un Artista di cui si sente forte la mancanza.

 

Andrea Direnzo
Andrea Direnzo
Giornalista, critico ed esperto musicale, opera a 360° nell’ambito della cultura e dello spettacolo. Ha frequentato il master in Critica Giornalistica per Teatro, Cinema, Musica e TV presso l’Accademia Nazionale di Arte Drammatica “Silvio D’Amico” di Roma e ha collaborato con le più importanti e accreditate testate musicali nazionali. Dal 2007 al 2013 è stato membro della commissione artistica del Premio Mia Martini e attualmente fa parte delle giuria del Premio Tenco e della commissione artistica del Premio Valentina Giovagnini.
Top