Fiorella Mannoia, “Ecco la mia piccola e umile “Personale”, di canzoni e foto”

Il nuovo disco di Fiorella Mannoia è una questione “Personale”, anche se tocca tematiche universali. Abbinate alle canzoni, “Storie interpretate attraverso la musica”, c’è una serie di foto scattate dalla stessa Fiorella.

Fiorella Mannoia, “Ecco la mia piccola e umile “Personale”, di canzoni e foto”
Fiorella Mannoia. Foto: © Francesco Scipioni

L’album “Personale” di Fiorella Mannoia si snoda lungo 13 brani, prese di coscienza, riflessioni su se stessi (personali) e sull’umanità (universali). Variegata la lista degli autori al servizio della Mannoia, che ha scritto alcuni pezzi in collaborazione con Amara, Giulia Anania, Luca Barbarossa (autore di un brano in romanesco), Daniele Magro e Ivano Fossati tra gli altri.

Il disco è chiuso da un brano in napoletano, “Creature”. “Non conoscevo questo ragazzo, Antonio Carluccio; ho sentito la canzone e me ne sono innamorata. Ho pensato di fare come in un concerto, quando lo fai aprire a un giovane non ancora conosciuto: io ho voluto dargli spazio nel disco. Chissà se qualcun altro avrà voglia di fare lo stesso”.

Sul perché non abbia scritto di più lei in prima persona, Fiorella Mannoia spiega che “È semplicemente questione di ispirazione. Io sono e resto un’interprete, ho scritto un solo brano che è “L’amore è sorprendente”. In altri pezzi ho modificato delle cose, le ho “piegate”, le ho fatte mie”.

Fiorella Mannoia: guarda il video di “Il peso del coraggio”

E poi ci sono le foto scattate da Fiorella: “Le ho abbinate, per passione, alle canzoni. Il disco si chiama “Personale” come la mia visione del mondo, e personale come un’esposizione di foto. Così l’album è stato costruito attorno a questa idea di mostra fotografica. Mi sono tirata indietro per pudore ma farò una vera mostra, magari a fine tour”.

A proposito del tour (prima data il 7 maggio al Teatro Verdi di Firenze), “La voglia di far ascoltate tutto l’album c’è, ma non posso tralasciare i brani del passato”. Sta preparando la scaletta, mentre è impegnata nell’instore tour.

[Fiorella Mannoia sulle foto: “Mi è sempre piaciuto fotografare ma lo facevo con il telefonino. Poi ho comprato una macchinetta e aperto un profilo Instagram, che oggi è Fiorella Mannoia Photo”].

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbero interessare:

Francesca Binfaré
Francesca Binfaré
Giornalista, si occupa di musica, spettacolo e viaggi; parallelamente svolge attività di ufficio stampa. Autrice e conduttrice radiofonica dal 1989. Ha vissuto qualche tempo a Dublino, ma non ha mai suonato al campanello di Bono. Ha visto i "duri" Metallica bere un the e Slash senza l’immancabile cilindro. Affezionata frequentatrice del Festival di Sanremo e dei meandri del Teatro Ariston.
Top