George Michael, è tempo di “Listen without prejudice Vol. 1 / MTV Unplugged”

“Fantasy” ha anticipato la ripubblicazione dell’album di George Michael, impreziosito dalla partecipazione di Nile Rodgers.

George Michael, è tempo di “Listen without prejudice Vol. 1 / MTV Unplugged”
Foto: © Caroline True

George Michael ci ha lasciati a Natale 2016. Senza retorica, quello che ci resta di lui artista, cantante, uomo con i suoi limiti (dichiarati, difesi, espressi o nascosti) e le sue grandezze, sono le sue canzoni. George Michael è una superstar, lo è sempre stata.

“Listen without prejudice Vol. 1” è il suo secondo, storico album solista. Pubblicato per la prima volta nel 1990, è stato prodotto, arrangiato e scritto quasi interamente da George Michael, e nel Regno Unito ha superato le vendite di “Faith”.

Sony ha ripubblicato “Listen without prejudice Vol. 1” insieme a “MTV Unplugged”, rimasterizzato. La chicca è un brano in più, che originariamente doveva essere proprio contenuto in quell’album: è “Fantasy”, remixato e ora arricchito del featuring di Nile Rodgers.

Per gli appassionati di George Michael, l’album esce in formato standard con due cd e in digitale (con la nuova versione, appunto, di “Fantasy”), in versione deluxe (con un terzo cd contenente speciali remix e b-sides, un dvd con “Listen without prejudice Southbank show special” del 1990, la performance di “Freedom! 90” realizzata in occasione dei 10 anni di MTV, e un libretto con foto e memorabilia dall’archivio personale di George Michael), e anche nella rediviva versione in vinile (con “Listen without prejudice Vol .1″).

George Michael, è tempo di “Listen without prejudice Vol. 1 / MTV Unplugged” 1

“Fantasy” è un brano dance, molto amato dallo stesso George: all’inizio del 2016, infatti, era alla ricerca del singolo perfetto con cui lanciare la riedizione di “Listen Without Prejudice Vol.1/MTV Unplugged”. La scelta era ricaduta su “Fantasy”.

Solo un hitmaker come Nile Rodgers avrebbe potuto dare qualcosa in più alla canzone: contattato da George, hanno iniziato a lavorare al brano in perfetta sintonia.

Originariamente registrato alla fine degli anni ’80, “Fantasy” avrebbe dovuto far parte di
“Listen without prejudice Vol. 1” ed esserne uno dei singoli di punta. Invece, come sappiamo, così non è stato: “Fantasy” è stata pubblicata nel 1990 come b-side della versione americana del singolo “Freedom! ‘90” e della versione britannica di “Waiting for that day”.  Oggi ci riprendiamo questo singolo con gli interessi.

Va ricordato che nel 1991 George Michael ha cantato “Fantasy” nel corso del Cover Tour e ha voluto anche regalarla ai suoi fan, facendo trovare una cassetta con il brano su ciascuno dei posti a sedere nei vari luoghi dove si era esibito. Ha riproposto “Fantasy” anche a più di dieci anni di distanza, nel corso del 25 Live Tour. Era evidentemente una canzone importante per lui, e siamo felici che oggi abbia una nuova vita.

Print Friendly, PDF & Email
Francesca Binfaré
Francesca Binfaré
Giornalista, si occupa di musica, spettacolo e viaggi; parallelamente svolge attività di ufficio stampa. Autrice e conduttrice radiofonica dal 1989. Ha vissuto qualche tempo a Dublino, ma non ha mai suonato al campanello di Bono. Ha visto i "duri" Metallica bere un the e Slash senza l’immancabile cilindro. Affezionata frequentatrice del Festival di Sanremo e dei meandri del Teatro Ariston.
Top