Fabio Milella: “L’artista è chi dice quello che pensa e fa quello che vuole”

Tempo di nuova musica per il cantautore barese, in uscita con il suo terzo progetto discografico

Fabio Milella: "L’artista è chi dice quello che pensa e fa quello che vuole"
Fabio Milella si racconta ai lettori di Musica361 per l’uscita del suo nuovo album © foto di Aldo Corona

Si intitola In bilico sulle nostre emozioni il nuovo disco di Fabio Milella, cantautore e giornalista pugliese che abbiamo incontrato per approfondire la conoscenza della sua personale e ispirata visione musicale.

Quali sono le emozioni maggiormente in bilico della nostra attuale società?
C’è poca vergogna, dignità e imbarazzo, in compenso un bel po’ d’odio. E’ una società che non si preoccupa più di tanto ed è spiacevole, perché nell’essenza dell’uomo ci dovrebbe essere sempre un codice, mentre attualmente ognuno fa ciò che gli passa per la testa.

Ti sei dato una spiegazione sui motivi di questa deriva socio-culturale?
La risposta è nel consumismo, nella noia e nella depressione. Sai, per raggiungere qualcosa ci vuole fatica e sudore, oggi come oggi il messaggio che passa è che contano di più la fortuna o le conoscenze, ma non è sempre così.

L’arte ha ancora il potere di influenzare la gente?
Lo ha avuto, lo ha e lo avrò sempre. Quando si scrive una canzone o si dipinge un quadro ci vuole responsabilità, bisogna essere coerenti con se stessi e rispettosi nei confronti del pubblico. La musica, in particolare, influenza le nostre vite e i nostri stati d’animo.

Fabio Milella: "L’artista è chi dice quello che pensa e fa quello che vuole" 1
Fabio Milella © foto di Aldo Corona

Hai altre passioni oltre la musica?
Sicuramente mi affascina il mondo dei motori, dalle auto alle moto, in passato ho girato in pista con i kart, ho fatto dei corsi di guida sicura diventando anche istruttore. In più sono amante degli animali, ho una grande passione per i cani che riesco a conciliare con la mia solitudine, con loro passo del tempo passeggiando per i boschi e le foreste della mia amata Puglia.

Come riesci a coniugare l’attività di cantautore con il mestiere di giornalista?
Essendo figlio d’arte, sin da ragazzino mio papà mi ha insegnato ad essere obiettivo e distaccato dalla notizia, riportandola così com’è. Certo, scrivere una canzone è completamente diverso, le influenze con il proprio vissuto sono inevitabili. Sono approcci completamente diversi, con il tempo ho imparato a scinderli, cogliendo il buono da entrambi i metodi di scrittura.

Che significato attribuisci alla parola “artista”?
L’artista è una persona libera, che dice quello che pensa e fa quello che vuole.

Nico Donvito
Nico Donvito
Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.
Top