Natale 2017: i dischi italiani più belli da regalare

Da Laura Pausini a Sergio Sylvestre, i migliori album in uscita in questo periodo prenatalizio. Idee e spunti originali da donare sotto l’albero ad amici e parenti

Dischi Natale 2017, i più belli da regalare
Dischi Natale 2017, i più belli da regalare.

Da sempre la musica è la colonna sonora della vita di ciascuno di noi, soundtrack anche dei momenti più magici del Natale, per questo motivo ogni anno milioni di italiani decidono di custodire sotto l’albero un disco o il biglietto di un concerto del proprio artista preferito, per regalarlo ai propri cari. Novembre e dicembre sono da sempre due mesi molto importanti per il mondo della discografia, perché vanno a coprire buona parte del mercato natalizio, grazie a raccolte di successi o album di inediti dei protagonisti della scena musicale nazionale. La musica, si sa, è un’ottima idea regalo e per questo 2017 ne abbiamo davvero per tutti i gusti.

Sono davvero tante le riedizioni di album già usciti nel corso dell’anno, una trovata sempre più in voga tra le etichette discografiche. Tra le ristampe, segnaliamo: Il mestiere della vita Urban vs Acoustic” di Tiziano Ferro, “Comunisti col rolex Deluxe Edition” della premiata ditta J-Ax & Fedez, Vietato morire Deluxe Edition” di Ermal Meta, Magellano Special Edition” di Francesco Gabbani, “Anime di carta Nuove pagine” di Michele Bravi, Nel caos di stanze stupefacenti Repack” di Levante, Fenomeno Masterchef Edition” di Fabri Fibra, “Vivere o rinascere passioni” di Michele Zarrillo e il nuovo cofanetto di Mina e Adriano Celentano, intitolato “Tutte le migliori”.

Tempo di compilation celebrative anche per Alan Sorrenti che pubblica Figli delle stelle”, la versione rimasterizzata dell’album cult che proprio quest’anno compie quarant’anni dalla sua prima uscita, mentre tra i dischi dal vivo arrivano: l’atteso “Live Modena Park” di Vasco Rossi, Magic Reunion Live di Al Bano & Romina e “Appunti musicali dal mondo live” di Tosca. Per gli amanti del cantautorato all’italiana, ricordiamo anche il doppio disco dal vivo “L’Ostaria delle dame” di Francesco Guccini, Com’è profondo il mare Legacy Edition” di Lucio Dalla, “Tu che mi ascolti insegni” di Fabrizio De Andrè e “Quando” di Pino Daniele.

Non potevano di certo mancare i greatest hits degli artisti più amati, da “Wanted” di Zucchero Fornaciari a “Le canzoni alla radio” di Max Pezzali, passando per Eros Duets di Eros Ramazzotti, Anni Luce 1997-2017” dei Subsonica e Foto di Pura Gioia” degli Afterhours. Merita una menzione speciale “Duets – Tutti cantano Cristina”, la raccolta di duetti che celebra i trentacinque anni di carriera di Cristina D’Avena, che per l’occasione ha coinvolto nomi di spicco dell’attuale panorama musicale italiano, per eseguire le sue amatissime sigle, tra cui: Loredana Bertè, Elio, Arisa, Giusy Ferreri, Noemi e nuove leve come Francesca Michielin, Alessio Bernabei, i La Rua, Baby K, Benji e Fede.

Tra i dischi di inediti, ricordiamo: “Oh, Vita!” di Lorenzo Jovanotti, “Possibili scenari” di Cesare Cremonini, Dediche e manie” di Biagio Antonacci, Amore che torni” dei Negramaro, “D’amore d’autore” di Gianni Morandi e “Insieme”, il primo disco post-Pooh di Roby Facchinetti e Riccardo Fogli. Per concludere, non potevano mancare gli album di cover della canzoni appartenenti alla tradizione natalizia: Laura Pausini con la nuova versione di Laura Xmas Deluxe, Sergio Sylvestre con Big Christmas, Giuliano Palma con “Christmas” e, infine, il popolare attore romano Christian De Sica in veste di cantante con “Merry Christian”. Insomma, per questo Natale 2017 avremo davvero l’imbarazzo della scelta, rigorosamente all’insegna della buona musica italiana.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbero interessare:

Nico Donvito
Nico Donvito
Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.
Top