Coez chiude il GoaBoa 2018 a Genova

Lo show del cantante romano conclude l’edizione 2018 del festival musicale genovese.

Coez chiude il GoaBoa 2018 a Genova

Lunghe code per il ritiro del biglietto. Arena del Mare gremita come nelle migliori occasioni. L’ultima serata del GoaBoa di Genova ha visto sul mainstage Joe, Francesco De Leo, Coma Cose e, infine, Coez. In quella che è stata la notte più afosa di luglio, il cantante romano si è presentato sul palco con una camicia che ha dovuto cambiare dopo qualche pezzo. Uno show ben orchestrato, dove digitale e analogico hanno riprodotto le atmosfere di un disco, “Faccio un casino”, che gli ha permesso di uscire dalla nicchia underground e diventare apprezzato dal grande pubblico. Diversi gli strumenti impiegati sul palco: il suo storico dj Banana (whtrsh) con uno scratch old style, poi tastiera, sequenze, batteria, chitarra e basso. Non ci sono solo le tracce del nuovo album, anzi, il concerto è per chi conosce Coez dal giorno 0 o chi vuole scoprirlo davvero. “Faccio un casino” e “La musica non c’è” non sono state le ultime due canzoni di tutto lo show: chi è rimasto dopo “La musica non c’è”, citando proprio le parole di Coez sul palco, è chi ha voluto godersi fino in fondo lo spettacolo.

Lancia spezzata a favore di GoaBoa, un festival che ogni anno si rinnova sempre più importante. Quest’anno i nomi in ballo sono stati davvero big: Coez, Caparezza, Negrita, Tedua, Frah Quintale, Achille Lauro, Coma Cose, Myss Keta, Mudimbi, Ministri, Pinguini Tattici Nucleari, Viito e tanti altri. Il punto sul quale c’è margine da migliorare (critica costruttiva) è stimolare l’arrivo di turisti da fuori per il concerto, ma a quel punto la location potrebbe non bastare per la capienza. Si vedrà, in qualsiasi caso promossi a pieno titolo. Lo scenario estivo di Genova e la proposta ampliata nel corso degli anni ha permesso al festival di essere sempre più un punto di riferimento nell’estate italiana, per chi vuole sentire la musica del momento dal vivo, affacciati sul mare.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbero interessare:

Andrea De Sotgiu
Andrea De Sotgiu
Laureato in Comunicazione, appassionato di musica e di tecnologia. Se qualcosa nasconde una dietrologia non si darà pace finché non avrà colmato la sua sete di curiosità, che sfogherà puntualmente all'interno dei suoi articoli.
Top