Suonare la chitarra: l’importanza di un hobby sano e armonico

Suonare la chitarra provoca piacere, elimina lo stress, allontana il dolore, rafforza le attività del cervello e alimenta la fiducia in se stessi. Allora perché non provare? Potrebbe diventare la tua vocazione!

Suonare la chitarra: l'importanza di un hobby sano e armonico

Nella vita di tutti i giorni capita di essere sopraffatti da impegni pressanti che ci appaiono inderogabili. Basterebbe pensare che staccare la mente dalle attività ordinarie è utile per rinnovare la propria energia e tornare al lavoro con maggiore entusiasmo e motivazione. Gli stessi psicoterapeuti suggeriscono di crearsi interessi alternativi, degli hobby che rispecchino le proprie attitudini e che arricchiscano lo spirito.

I 7 benefici di un hobby

Coltivare un passatempo non è prerogativa solo di chi ha molto tempo libero ma è una necessità di tutti anche perchè ci sono almeno sette benefici, per il corpo e per la mente. Un hobby, infatti:

  1. induce a fare una pausa, occupandola con un’attività produttiva e uno scopo ludico;
  2. permette di sperimentare lo stress positivo, ossia quello che rende entusiasti di ciò che stiamo facendo e che ci da’ ancora più voglia di fare;
  3. libera dallo stress negativo;
  4. consente di misurarsi in nuove sfide;
  5. favorisce la relazione con altre persone;
  6. attiva la concentrazione;
  7. migliora la salute. Alcune ricerche dimostrano che dedicarsi ad attività divertenti e rilassanti ha effetti positivi sul fisico: abbassa la pressione sanguigna, riduce il rischio di depressione, riduce i livelli di cortisolo con benefici sul metabolismo e sul girovita. In sostanza, un hobby regala benessere.

Suonare la chitarra: tutte le regole

Non per tutti è semplice individuare un interesse adeguato al proprio carattere e allo stile di vita anche perché non possiamo imporci di farci piacere una determinata attività; al contrario, deve essere tutto molto naturale.

Se siete appassionati di musica, un suggerimento potrebbe essere quello di studiare uno strumento, un ottimo modo per trascorrere momenti spensierati migliorando la percezione del ritmo.

Imparare a suonare la chitarra è una delle cose che si sogna di fare fin da piccoli perché è uno strumento pratico, leggero che attiva la fantasia e la manualità. Non si può escludere, inoltre, che possa diventare un lavoro oppure una fonte di reddito integrativa per coloro che dimostrino più talento.

Regole pratiche e curiosità sulla chitarra

La postura

Puoi sederti dove vuoi ma considera che alcune posizioni possono limitare i movimenti di braccia e mani e, pertanto, è opportuno assumere una corretta postura:

  1. le ginocchia devono essere piegate a 90 gradi o angolate leggermente verso di te
  2. entrambe le braccia devono essere totalmente libere di muoversi senza ostacoli.

L’anatomia della chitarra acustica

Suonare la chitarra: l'importanza di un hobby sano e armonico 1

Per chi è alle prime armi è fondamentale conoscere almeno le componenti principali dello strumento:

  1. la tastiera è la parte dove pizzichiamo le corde per suonare; ogni tasto rappresenta una nota diversa sulle diverse corde;
  2. il ponte & il capotasto permettono che le corde siano sospese sulla tastiera. I pioli e le meccaniche sulla paletta assicurano che siano ben fissate;
  3. le meccaniche sono usate per accordare le corde. Imparare ad accordare la chitarra è fondamentale per evitare che lo strumento perda l’intonazione. Bisogna assicurarsi che sia accordata ogni volta che iniziamo a suonare e, spesso, anche durante la performance.

Differenza tra nota e accordo

Una nota è un singolo suono che otteniamo da una corda della chitarra, mentre un accordo è un gruppo di più note suonato allo stesso tempo.

Assicurati di utilizzare la punta delle dita per premere le corde e non la falangetta. In questo modo, potrai premere una corda per dito assicurandoti di non toccare le altre corde ed ottenere un suono più pulito.

Le note devono essere suonate all’interno del tasto poco prima del segnatasti. Assicurati di ottenere un buon suono pulito da ogni singola nota. Il pollice deve premere leggermente verso il centro del retro della tastiera, così da dare più spazio alle altre dita di muoversi e premere gli accordi.

Print Friendly, PDF & Email
Redazione
Redazione
La Redazione di Musica361 è composta da giornalisti, scrittori, copywriter ed esperti di comunicazione tutti con il comune denominatore della professionalità, dell'entusiasmo e della passione per la musica.
Top