Quali canzoni portereste nell’anno nuovo?

Abbiamo passato in rassegna le nostre playlist per scegliere alcune canzoni del 2017 che ascolteremo ancora, e ancora, nel 2018: selezionarne solo 15 non è stato facile. Ma divertente, sì.

Sono 15 le canzoni pubblicate nel 2017 che non potremo fare a meno di ascoltare anche l’anno prossimo. Ognuna ha una sua storia, una sua anima, una sua motivazione; ognuna merita di non avere una vita “a scadenza”. Tra tutte quelle imparate a memoria, che ci hanno fatto ballare, sorridere o che hanno smosso una malinconia, ne abbiamo scelte 10 italiane e 5 internazionali. Siete d’accordo con noi?

Occidentali’s karma – Francesco Gabbani

Oltre la scimmia c’è di più. Francesco Gabbani non è solo canzoni ironiche alla “Amen”, come ha dimostrato con brani come “La mia versione dei ricordi”. Ma “Occidentali’s karma” dall’alto dei suoi quasi 168 milioni di visualizzazioni resta “la” sua canzone.

La verità – Brunori Sas

La buttiamo lì? Ma sì, lo scriviamo: probabilmente è la canzone italiana più bella del 2017. Così delicata e sincera da non essere una hit: è un’evergreen. Noi ce la portiamo nella playlist 2018.

La musica non c’è – Coez

Oltre a “Faccio un casino”, “La musica non c’è” è sicuramente una delle canzoni manifesto del suo disco, un inno all’innamoramento quando si sente la famosa “scuola di danza nello stomaco”. E’ il classico brano da consigliare a qualcuno per andare sul sicuro, sempre che non abbia problemi di coppia. In tal caso meglio evitare.

Vietato morire – Ermal Meta

Il premio come Best Italian Act agli ultimi MTV EMA è la ciliegina sulla torta di un 2017 che gli ha portato grandi soddisfazioni: le danze sono iniziate con “Vietato morire”, terzo posto al Festival di Sanremo. Questa canzone riassume un anno di successi, ma anche il duetto con Elisa, “Piccola anima”, è una gemma che teniamo “nella tasca destra in alto”.

Solo un’estate fa – Leda Battisti

La scelta meno scontata fra tutte, probabilmente: “Solo un’estate fa”. Le “nuove sonorità vintage” di questo brano della rinata Leda Battisti ci fanno scoprire(o ricoprire) una delle voci più belle e interessanti del nostro cantautorato.

Lento/Veloce – Tiziano Ferro

Una sola considerazione: facciamo sì che non venga ricordato solo come il brano della pubblicità del Cornetto Algida.

Poetica – Cesare Cremonini

I tasti bianchi e neri di un pianoforte e una sofisticata sezione di archi possono bastare per rendere in musica la magia di un’intenzione, una ballad minimalista quanto introspettiva che cattura ascolto dopo ascolto.

Oh, Vita! – Jovanotti

Un brano da portare assolutamente nel 2018 per due motivi. Il primo è che Jovanotti ci riporta più di 20 anni indietro, a quando nel 1994 cantava “Serenata rap”; il secondo è che ci farà girare Italia con un tour che – leggiamo nel futuro – sarà indimenticabile.

Fino all’imbrunire – Negramaro

Pura magia 100% Negramaro. La forza di un gruppo che si ritrova, l’amicizia, l’amore, una passione comune. Comunque si legga questa canzone, è una perla che il finire di questo anno ci ha regalato. Fissa nella nostra playlist.

La meccanica del cuore – L’Aura

L’artista bresciana era assente dalle scene musicali da qualche anno. Il valore assoluto della leggerezza espresso attraverso la profondità di una delle penne femminili più belle del nostro Paese.

Shape Of You – Ed Sheeran

E bravo Ed, che hai superato abbondantemente i 2 miliardi e mezzo di visualizzazioni su YouTube. “Divide” è un grande disco, Ed un talento cristallino a cui non serve l’imbottitura di gommapiuma per resistere ai “lottatori di sumo” del panorama musicale: gli basta la chitarra.

Sign of the times – Harry Styles

Ciao One Direction, Harry Styles continua il suo percorso come cantante e attore, sfoderando la sicurezza di un sex symbol. Armi vincenti: immagine più matura e un singolo da brividi, la dedica di una madre a un figlio appena nato prima di lasciarlo per sempre. Portiamoci i fazzoletti anche nel 2018.

For what it’s worth – Liam Gallagher

“Per quello che vale”, portiamoci nel nuovo anno Liam Gallagher che con il suo nuovo album “As you were” sembra averci fatto riscoprire l’icona del brit pop che è stata, che è e che sarà. Per vederlo, appuntamento a febbraio al Fabrique di Milano.

Feels – Calvin Harris ft Pharrell e Katy Perry

Il celebre dj ha fatto una scelta di stile: riportare in classifica il funky. C’è riuscito con ampio margine, sfornando una delle canzoni dell’estate 2017. L’accoppiata con Pharrell e Katy Perry gli ha fatto fare bingo.

Believer – Imagine Dragons

L’abbiamo scelta perché al video ha partecipato l’attore Dolph Lundgren! Ok: la verità è che ha il potere di entrarti in testa e non mollarti più. Super Imagine Dragons, come sempre. Con le sue note, tra l’altro, “Believer” accompagna uno spot pubblicitario.

Print Friendly, PDF & Email
Redazione
Redazione
La Redazione di Musica361 è composta da giornalisti, scrittori, copywriter ed esperti di comunicazione tutti con il comune denominatore della professionalità, dell'entusiasmo e della passione per la musica.
Top