Valerio Scanu: “Ed io… giuro di dire la verità!”

Doppio lancio per l’artista sardo che torna in radio con un nuovo singolo e nelle librerie con un’autobiografia in cui svela retroscena inediti della sua carriera

Valerio Scanu: "Ed io... giuro di dire la verità!"
Il ritorno di Valerio Scanu, tra il singolo “Ed io” e il libro “Giuro di dire la verità – Dalla A alla Zia Mary”

A otto anni di distanza dalla sua prima autobiografia intitolata “Quando parlando di me”, Valerio Scanu torna ad aprirsi con il suo pubblico in Giuro di dire la verità – Dalla A alla Zia Mary, una confessione onesta e consapevole in cui racconta lati inediti del suo percorso artistico e alcuni retroscena della sua vita privata. La verità e la musica al centro, proprio come nel nuovo singolo “Ed io”, composto a quattro mani da Tony Maiello e Simonetta Spiri, disponibile nelle radio e in digital download dal 16 marzo.

Ciao Valerio, benvenuto su Musica361, parlaci della tua nuova fatica letteraria, com’è nata l’idea di questa autobiografia?
E’ stata un’idea imboccata, che mi è arrivata su suggerimento e che si è evoluta nel tempo, fondamentalmente è venuto tutto facile e spontaneo. La sincerità sin dal principio ha fatto parte del mio percorso, ho sempre espresso le mie opinioni nella maniera più chiara possibile, con questo progetto ho voluto mettere nero su bianco alcune mie esperienze di vita e professionali”.

Nel libro ci sono 26 capitoletti, uno per ogni lettera dell’alfabeto, qual è quello che ti ha emozionato di più scrivere?
Sicuramente i due riferiti ai miei nonni, per vari motivi che non vorrei anticipare e che mi piacerebbe venissero fuori attraverso la lettura di quelle pagine, per me così importanti. I rapporti umani e la musica sono al centro di ogni singolo capitolo, che ho voluto approfondire per raccontarmi il più possibile a tutti coloro che vorranno scoprire più aspetti della mia vita e del mio carattere.

Nel libro parli anche di “Amici”, cosa ci tieni a chiarire riguardo la tua partecipazione al popolare talent show?
Che trovo giusto riconoscergli il merito di avermi lanciato, ma fino ad oggi ho sempre camminato con le mie gambe. Uscire da un talent è una grande spinta iniziale, ma ti porta una serie di pregiudizi e di etichette, qualsiasi cosa fai rischi di essere considerato un raccomandato. Ho voluto fare chiarezza su diversi punti, anche su argomenti archiviati e che considero passati, ma che era giusto puntualizzare.

Il tuo nuovo singolo si intitola “Ed io”, come descriveresti questa canzone?
E’ una ballad di quelle che mi piacciono tanto, un brano che si adatta alla perfezione alle mie corde vocali e al mio stile, cucito su misura da Simonetta Spiri e Tony Maiello, grandi autori e amici che mi hanno regalato un pezzo molto intenso, con un testo che mi ha colpito sin dal primo ascolto.

Un brano che anticipa un nuovo progetto discografico?
Si, anche se non c’è nulla di definitivo, non abbiamo ancora stabilito una data di uscita. Si spera nel più breve tempo possibile, sai, oggi come oggi è tutto un po’ un’incognita, il mio desiderio è quello di tornare con un album al più presto.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbero interessare:

Nico Donvito
Nico Donvito
Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.
Top