Spotify Viral 50, musica dagli altri mondi

Le classifiche Spotify Viral 50 per ogni paese ci permettono di conoscere la musica che non avremmo mai potuto ascoltare.

Spotify Viral 50, musica dagli altri mondi

Che Spotify sia l’applicazione più inflazionata per ascoltare la musica non è certo una novità, eppure all’interno possiede delle particolarità nascoste che non tutti conoscono. Questo perché tutte le principali funzioni e playlist sono riassunte nella home page, quindi è raro che si vada a cercare qualcosa di diverso se già appagati, ma esplorando è possibile scoprire qualcosa di interessante.

Andando su Naviga e spostandosi su Classifiche è possibile accedere alle Top 50 e alle Viral 50, sia del proprio paese, sia globali. Nulla di nuovo, una top fifty in grande stile, ma, scendendo con la pagina, ecco qualcosa di particolare: le Viral 50 per ogni paese. Appena approdati in questa sezione è necessario essere pronti ad ascoltare qualcosa di inaspettato. Il concetto di classifica, soprattutto nel mercato occidentale, tende a far ripetere i classici motivetti relegati all’immaginario pop. Ma sarà così in ogni paese?

Proviamo. In Estonia sta andando fortissimo New Heights di NOEP, una canzone che forse non comparirà mai nelle nostre classifiche, eppure è una bomba, sintomo che in Estonia sanno bene cosa mettere in cima alle charts. Gran disco.

Saliamo ancora un po’, andiamo in Finlandia, dove Auri ha raggiunto la vetta con Night 13, una canzone che difficilmente potremmo trovare all’interno di qualche top ten, la quale, però, può far capire quale sia l’interesse musicale del momento in Finlandia.

In Taiwan la versione in mandarino di Despacito impazza, in Thailandia The Toys con 04.00 sembra riportare in auge uno smooth R’n B del 2000, mentre in Colombia, dove ci si aspetta la classica hit ritmata, la ballata romantica No Hay Nadie Mas di Sebastian Yatra ha rapito gli ascoltatori.

Difficilmente avremmo potuto conoscere queste canzoni se non grazie a questa funzione di Spotify. La potenza del web e dello streaming permette alla musica di essere viva nelle case e nelle strade del mondo. Ancora una volta la coesione sociale parte da una nota.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbero interessare:

Andrea De Sotgiu
Andrea De Sotgiu
Laureato in Comunicazione, appassionato di musica e di tecnologia. Se qualcosa nasconde una dietrologia non si darà pace finché non avrà colmato la sua sete di curiosità, che sfogherà puntualmente all'interno dei suoi articoli.
Top