Rock Federation Special, il rock veronese per la solidarietà

Il 10 dicembre alle ore 21, presso Il Blocco Music Hall di Verona, ritorna il festival Rock giunto alla sua ottava edizione, con l’obiettivo di raccogliere fondi per i comuni colpiti dal sisma.

Rock Federation Special, il rock veronese Il Rock Federation è una di quelle storie in salsa rock, nate per gioco, per puro desiderio di suonare, e cresciuta fino ad assumere una personalità propria. Nato nel 2008 per volontà di Alex “John” Calvi, eclettico cantante della scena hard rock veronese, conosciuto per la sua estensione vocale e le performance sopra le righe, il Rock Federation doveva essere un gruppo di auto-aiuto per le band del territorio. Un’occasione per incontrarsi, dare vita a uno spettacolo corale e fare rete e, come dice il nome stesso creare una federazione del rock a Verona.

«La prima edizione è stata un esperimento» dice Alex «una cosa pionieristica per la scena di Verona. Volevo creare uno spirito collaborativo, senza alcuna pretesa, solo per diffondere un po’ il rock e il divertimento. Nessuno, o veramente pochi al giorno d’oggi, si prende la briga di consigliare gruppi o di collaborare senza pretendere qualcosa, soprattutto soldi. Ma di soldi ne girano pochi, e allora mi sono detto: perché non organizzare qualcosa solo per la gloria del Rock?»

È questa la filosofia del Rock Federation: creare un evento per tutti quelli che vogliono vivere il rock a Verona. Il festival, giunto alla sua ottava edizione, è però diventato qualcosa di molto più di una semplice occasione per riunire qualche gruppo e dare spettacolo.

Rock Federation Special 2016
Rock Federation Special, il programma dell’edizione 2016.

«Il 2012 il terremoto in Emilia aveva colpito duro. Avevo amici musicisti da quelle parti, e la cosa mi ha colpito molto. Nel frattempo il RF era cresciuto bene, eravamo alla quinta edizione e si era costruito un bel seguito, così abbiamo deciso di comune accordo di sfruttare l’occasione per raccogliere fondi per il comune di Finale nell’Emilia. La cosa ha funzionato così bene che è diventata un’abitudine. Così nel 2013 abbiamo raccolto soldi per l’ABEO di Verona e a luglio 2016 abbiamo aiutato gli Amici della Croce Verde di Verona a comprare una nuova ambulanza per la sede di Villafranca.»

Poi è arrivato lo sciame sismico in centro Italia, ed eccoli di nuovo là, a raccogliere fondi per Norcia e i comuni limitrofi, con un’operazione che ha coinvolto diversi sponsor e partner tecnici dell’ambiente musicale veronese, che hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa. Durante la serata saranno presenti anche le etichette Atomic Stuff, Street Symphonies e Logic IL Logic per ritirare i demo delle band in cerca di distribuzione.

Il concerto, che si terrà il 10 dicembre dalle ore 20.30 ed è ospitato da Il Blocco Music Hall, si prospetta caldissimo: con la presenza di 6 band veronesi storiche sul palco per infiammare il pubblico e cinque ore di Hard Rock, gli organizzatori del Rock Federation vogliono fare il pieno.

Il concerto è gratuito, in pieno spirito di condivisione, e chi vorrà donare qualcosa lo potrà fare attraverso le cassette di donazione. L’importante è divertirsi e far passare il messaggio di solidarietà. Il locale stesso donerà parte dell’incasso in beneficenza.

Ancora una volta il Rock Federation si muove per qualcosa di importante: e voi ci sarete?

Informazioni sui gruppi e sul programma sul sito www.rockfederation.com e sulla pagina FB dell’evento.

Ti potrebbero interessare:

Alberto Della Rossa
Alberto Della Rossa
Sono un lettore onnivoro e schizzinoso, un musicista imbarazzante e copywriter per professione, uno di quegli oscuri figuri che scrivono descrizioni insensate sulle etichette dei vini, ad esempio. Nel tempo libero poi continuo a scrivere racconti e narrativa.
Top