Premio Mia Martini, tutti i riconoscimenti dell’edizione 2016

La lucana Rosmy trionfa nelle “Nuove Proposte per l’Europa” vincendo anche il “Premio Radiofonico”

Rosmy-Premio-Mia-Martini-2016
Rosmy, al centro tra Nono Romeo (a sn) e Franco Fasano.

È la lucana Rosmy, nome d’arte di Rosamaria Tempone, con la canzone Un istante di noi, la vincitrice del Premio Mia Martini “Nuove Proposte per l’Europa 2016”. Alla cantautrice è andato anche il Premio Speciale “Miglior brano radiofonico” assegnato da Radio Medua, la radio ufficiale del prestigioso evento. Il brano, scritto da Giulio Iozzi, Luca Sala e dalla stessa Rosmy, vanta la produzione artistica e gli arrangiamenti di Enrico “Kikko” Palmosi, produttore dei Modà. Da oggi è disponibile il video ufficiale della canzone trionfatrice.

Sul podio, al secondo posto, la bulgara Lubov Dimitrova con la canzone Libera e al terzo la sassanese Angela Setaro con Scelgo me. Tanti i premi speciali assegnati: “Premio Interpretazione” a Lucia Minutello (Le giravolte); “Premio della Critica” a Noemi Bruno (La sposa bambina), “Premio Cortesia” a Gloria Zaccaria (Lui); “Premio Giancarlo Bigazzi” a Eliseo Palmisano (Le ali del tempo); “Premio AFI” ad Angela Setaro; “Premio New Music Image” a Lubov Dimitrova.

La giuria è stata presieduta da Gianna Bigazzi e composta da Tanya Borgese, Fabio Curto, Luca Napolitano. La direzione artistica dell’evento è stata curata da Franco Fasano, che insieme al patron e regista Nino Romeo, hanno messo a punto un’edizione memorabile e di alto spessore, ricca di ospiti come Amedeo Minghi, Gaetano Curreri, Roberto Vecchioni e Chiara Dello Iacovo. Ognuno di loro ha omaggiato Mia Martini alla propria maniera, ricordandola con parole sincere e commosse. Standing ovation per i tre monumenti della canzone italiana, ovvero Minghi, Curreri e Vecchioni che hanno donato al numeroso pubblico del palatenda autentici e intensi momenti di emozione.

La conduzione delle tre serate è stata affidata alla brava e impeccabile Veronica Maya; l’anteprima a Domenico Milani ed Elena Morali; le scenografia di grande impatto ideate e curate da Mario Carlo Garrambone. Le tre serate sono state trasmesse in diretta mondiale su Radio Medua, la radio ufficiale del Premio Mia Martini; prossimamente in differita da LA C canale 19 e altre emittenti.

L’evento, organizzato dall’Associazione “Cultura e Spettacolo” di Bagnara Calabra, rientra nei progetti finanziati dalla Regione Calabria, con il patrocinio della provincia di Reggio Calabria e dal Comune di Bagnara Calabra. Ancora una volta la fulgida stella di Mia Martini si è accesa per illuminare il palcoscenico di Bagnara Calabra che ha visto trionfare l’emozione autentica del canto e della musica.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbero interessare:

Redazione
Redazione
La Redazione di Musica361 è composta da giornalisti, scrittori, copywriter ed esperti di comunicazione tutti con il comune denominatore della professionalità, dell'entusiasmo e della passione per la musica.
Top