Premio Bindi 2017, tredicesima edizione

Torna, dal 7 al 9 luglio, il Premio Bindi, una delle più importanti rassegne di canzone d’autore in Italia, a cui è abbinato l’omonimo concorso per emergenti. Il programma nella presentazione di Musica361.

Da stasera presso l’Anfiteatro Bindi di Santa Margherita Ligure prenderà avvio l’edizione 2017 del Premio Bindi sotto la direzione artistica di Zibba. Previsti nuovi riconoscimenti, oltre a grandi nomi e giovani ospiti.

Premio Bindi 2017, tredicesima edizione

Il festival verrà inaugurato tra qualche ora con la serata d’apertura dal titolo La vetrina del disco: previsto lo showcase di Marlò e Mesa, vincitrici del concorso “Duel – cantautori a confronto” e la presentazione live dei progetti discografici di alcuni giovani artisti prodotti da Zibba: Diego Esposito con il disco …è più comodo se dormi da me…, Giulia Pratelli con Tutto bene e 85BPM, esordio dei giovanissimi Seawards.

Sabato 8 luglio a partire dalle 18.00 la serata, presentata dall’attore Enzo Paci, sarà dedicata al contest: sull’Acoustic stage si esibiranno gli otto artisti selezionati – Buva, Roberta Giallo, Antonio Langone, Lorenzo Marsiglia, Mizio, Molla, Andrea Tarquini e Luca Tudisca – davanti alla giuria composta da addetti ai lavori tra i più accreditati del settore, tra cui il giornalista e storico della canzone Enrico De Angelis, il critico musicale Guido Festinese, il direttore di Spettakolo.it Massimo Poggini, Roberto Razzini, Managing Director di Warner Chappell, Maurizio “Rusty” Rugginenti della Rusty Records e Paolo Talanca de Il Fatto Quotidiano. A seguire la finale all’Anfiteatro Bindi con la seconda esibizione dei concorrenti e la proclamazione del vincitore dell’edizione 2017, al quale verrà consegnata la Borsa di Studio Siae (un premio in denaro di € 1.000).

Premio Bindi 2017, date e programma
Premio Bindi 2017, Santa Margherita Ligure.

Novità di quest’anno la Targa Giorgio Calabrese per il miglior autore, consistente in un contratto con la Warner Chappell Music italiana e la Targa Migliore Canzone che prevede un premio messo a disposizione dall’ufficio stampa musicale L’Altoparlante che si occuperà della distribuzione e della promozione della canzone più radiofonica. Ospite in scaletta il rapper Izi che riceverà il Premio Bindi New Generation mentre Adele Di Palma, storica manager della musica italiana, consegnerà la Targa Beppe Quirici, riconoscimento dedicato al produttore e musicista Beppe Quirici per il miglior arrangiamento.

Domenica 9 luglio nel pomeriggio infine la giornalista Rai Roberta Balzotti presenterà il volume La canzone dell’immortale di Paolo Pasi e il libro Ivan Graziani, il primo cantautore rock di Paolo Talanca, con un omaggio musicale del cantautore Stefano Marelli a Graziani nel ventennale dalla sua scomparsa. L’omaggio all’artista marchigiano proseguirà con l’assegnazione del Premio Bindi Special Project presentato da Enrico Deregibus per chiudere l’edizione con il ricordo musicale del figlio di Ivan, Filippo Graziani, insieme a Mario Venuti e Vittorio De Scalzi che riceverà anche il Premio Bindi alla Carriera per i suoi cinquant’anni di attività mentre al discografico/consulente musicale Stefano Senardi verrà assegnato il Premio Artigianato della Canzone.

Il Premio Bindi quest’anno verrà sostenuto dal contributo della SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori, della Regione Liguria e naturalmente del Comune di Santa Margherita Ligure. Paolo Donadoni, sindaco di Santa Margherita Ligure, ha così commentato: «Ci sono tanti concorsi musicali in Italia e all’estero che valorizzano i cantautori, altri che mettono in risalto le tecniche di esecuzione o che consentono di votare una canzone.  E poi c’è il Premio Bindi di Santa Margherita Ligure, unico nel suo genere, per la sua formula di giudizio e per il luogo in cui si svolge. Ringrazio Enrica Corsi e Le Muse Novae che insieme al Comune riescono ogni anno a far crescere e a proporre un evento di qualità sia per la manifestazione in sé sia per quello che rappresenta per la musica».

www.premiobindi.com

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbero interessare:

Luca Cecchelli
Luca Cecchelli
Laureato in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Milano con una tesi in linguistica italiana e da sempre interessato al mondo dello spettacolo, scrive per diverse testate e rubriche di teatro e musica, parallelamente all’attività di ufficio stampa. Cinefilo quasi attore, scrittore, critico, melomane e appassionato conoscitore di musica rock, è assiduo frequentatore di sale e concerti oltreché batterista per passione presso alcune formazioni.
Top