One Love Manchester, un evento da ricordare

Il 4 giugno si è tenuto un evento benefico di Ariana Grande che ha scritto una pagina importante della storia della musica.

One Love Manchester, un evento da ricordare
Il palco del One Love Manchester.

Nonostante i recenti attentati a Londra, a Manchester è andato in scena, come promesso, One Love Manchester, il concerto benefico organizzato da Ariana Grande, dedicato alle vittime della tragedia avvenuta durante il suo ultimo concerto inglese.

Nessuno può fermare la musica, così si potrebbe interpretare il forte messaggio che ha voluto mandare questa manifestazione.  Nessuno vuole cambiare la propria vita per colpa della grande paura instaurata dal terrorismo.

C’è stata vera commozione sul palco, ciascun artista è sceso dal proprio “piedistallo” dovuto alla popolarità e ha mostrato il proprio lato umano, più intimo. Anche via streaming si è riuscita a percepire la forte atmosfera, la voglia di liberarsi dalle paure tramite la musica, che abbraccia tutti, non importa dove, non importa come, non importa nazionalità o religione.

La grande fortuna di questo millennio è quella di avere sempre i ricordi a portata di mano, digitalizzati all’interno dei video e disponibili ovunque. One Love Manchester non solo potrà essere ricordato, potrà (e dovrà) essere riguardato, come accadde per We Are The World (Africa e Tahiti), Domani (Artisti uniti per l’Abruzzo) e altre iniziative benefiche. In questo modo si potrà continuare ad insegnare e a raccontare la libertà attraverso la musica.

Scaletta:

  • Marcus Mumford – Timshel
  • Take That – Shine, Giants, Rule the world
  • Robbie Williams – Strong, Angels
  • Pharrell Williams – Get Lucky, Happy (con Miley Cyrus)
  • Miley Cyrus – Inspired
  • Niall Horan – Slow Hands, This Town
  • Ariana Grande – Be Alright, Break Free
  • Little Mix – Wings
  • Ariana Grande con Victoria Monet – Better Days
  • Black Eyed Peas con Ariana Grande – Where is the love?
  • Imogen Heap – Hide and Seek
  • Ariana Grande e Parr’s Woods High School Choir  – My Everything
  • Ariana Grande e Mac Miller – The Way
  • Mac Miller – Dang!
  • Ariana Grande e Miley Cyrus – Don’t Dream It’s Over
  • Ariana Grande – Side to Side
  • Katy Perry – Part of Me, Roar
  • Justin Bieber –  Love Yourself, Cold Water
  • Coldplay – Don’t Look Back in Anger, Fix You, Viva la Vida, Something Just like This
  • Liam Gallagher –  Rocking Roll Star, Wall of Glass, Live Forever (con Chris Martin)
  • Ariana Grande – One Last Time, Somewhere over the rainbow.
Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbero interessare:

Andrea De Sotgiu
Andrea De Sotgiu

Laureato in Comunicazione, appassionato di musica e di tecnologia. Se qualcosa nasconde una dietrologia non si darà pace finché non avrà colmato la sua sete di curiosità, che sfogherà puntualmente all’interno dei suoi articoli.

Top