Milano per Gaber, ancora una volta grazie Signor G

Milano per Gaber è la storica rassegna che torna con la nuova edizione a Milano, per ricordare e continuare a diffondere l’arte e il messaggio di Giorgio Gaber

Milano per Gaber, ancora una volta grazie Signor G
Foto: © Raffaella Cavalieri

Come definire Giorgio Gaber, la sua opera, la sua grande influenza sullo spettacolo e sulla musica italiana? Difficilmente incasellabile come solo i grandi sanno essere, il Signor G verrà ricordato dal 26 al 29 marzo al Piccolo Teatro di Milano, nella storica sede di Via Rovello: la rassegna Milano per Gaber è ormai un appuntamento classico e irrinunciabile.

Giunta alla dodicesima edizione e promossa dalla Fondazione Gaber con il patrocinio di Regione Lombardia, Comune di Milano e Fondazione Cariplo, Milano per Gaber sarà aperta dall’incontro “Destra, Sinistra o… Giorgio Gaber”, con il ministro Graziano Del Rio, ammiratore da sempre di Gaber. L’incontro prende chiaramente spunto della canzone “Destra – Sinistra” scritta da Gaber e Sandro Luporini ventiquattro anni fa: la politica, intesa come concreta e positiva partecipazione della persona alla dimensione collettiva, sarà il tema di dell’incontro.

A Milano per Gaber verrà presentato un brano inedito

Il secondo appuntamento, quello di martedì 27 marzo, vedrà Ivano Fossati intervistato da Massimo Bernardini e avrà al centro “Le donne di ora”, una canzone inedita del 2002 di Gaber e Luporini che, grazie all’impegno di Fossati, sarà a disposizione del pubblico. Durante la serata verrà presentato il nuovo progetto discografico (un album in uscita a fine marzo) prodotto dallo stesso Fossati, che vuole dare nuova vita e vigore al repertorio discografico di Giorgio Gaber.

Milano per Gaber proseguirà con “Polli di allevamento”, interpretato da Giulio Casale: a quarant’anni dal debutto, lo spettacolo è forse la più polemica e incisiva testimonianza del teatro-canzone (forma espressiva creata da Gaber proprio al Piccolo Teatro) di Giorgio Gaber e Sandro Luporini.

L’ultimo appuntamento della rassegna è previsto per giovedì 29 marzo con “La sedia da spostare”, instant theatre di Enrico Bertolino. Bertolino crea un ponte ideale con il Signor G, proponendo il suo spettacolo di sorprendente attualità e modernità di linguaggio.

Prenotazioni e prevendite sono aperte presso la biglietteria del Teatro Strehler e sul sito del Piccolo Teatro.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbero interessare:

Francesca Binfaré
Francesca Binfaré
Giornalista, si occupa di musica, spettacolo e viaggi; parallelamente svolge attività di ufficio stampa. Autrice e conduttrice radiofonica dal 1989. Ha vissuto qualche tempo a Dublino, ma non ha mai suonato al campanello di Bono. Ha visto i "duri" Metallica bere un the e Slash senza l’immancabile cilindro. Affezionata frequentatrice del Festival di Sanremo e dei meandri del Teatro Ariston.
Top