“La bussola e il cuore”: 50 anni con Amedeo Minghi

Pubblicato lo scorso 14 ottobre, il triplo cofanetto La bussola e il cuore, progetto discografico di Sony Music per celebrare i 50 anni di carriera di Amedeo Minghi.

“La bussola e il cuore”: 50 anni con Amedeo Minghi 2Venerdì 14 ottobre si è finalmente aperto un nuovo capitolo per Amedeo Minghi: attesa da mesi, è arrivata una pubblicazione di grande qualità da parte di un cantautore che, come pochi, ha saputo contraddistinguersi nel panorama della musica italiana con una produzione di originale maestria, fatta di melodie indelebili ormai patrimonio della nostra canzone d’autore.

Un traguardo importantissimo per il cantautore romano che con questo progetto mette un punto a capo nella sua carriera e spiega così: «In occasione dei miei cinquant’anni di carriera avevo la necessità di far ascoltare ciò che sono oggi con nuove canzoni, ma nello stesso tempo, senza toni celebrativi, riconsiderare la mia esperienza musicale. Nasce così La bussola e il cuore: in fondo, qualsiasi direzione io prenda, è sempre “lui”, il cuore, a guidarmi. Tre CD come tre satelliti che orbitano intorno a ciò che è il mio mondo musicale, fatto di tante occasioni e percorsi. Questo lavoro mette in luce una profondità espressiva che si rintraccia nei miei provini inediti, nell’inconsapevolezza di canzoni che hanno resistito al tempo nel piacere di condividere nuovi brani che seguono esclusivamente le logiche del mio istinto».

La bussola e il cuore è un progetto articolato in tre sezioni ben distinte intitolate La bussola, Il cuore e Mappe. Ogni disco racchiude un diverso aspetto del melodista italiano, come tre luci distinte a illuminare il percorso di cinquant’anni di carriera.

La Bussola è di fatto il nuovo album, a ben 11 anni di distanza dal precedente, con canzoni nuove caratterizzate da quello stile unico nel modo di comporre e cantare melodie: un viaggio nell’anima in 10 tracce, due delle quali firmate con Mogol.

Pensato invece per dare nuovo smalto a brani diventati ormai classici il secondo disco, Il cuore, comprende cinque pezzi del repertorio di Minghi completamente riarrangiati in studio: dal manifesto 1950 alla pietra filosofale L’immenso passando per le composizioni con Pasquale Panella La vita mia, I ricordi del cuore e la celeberrima Vattene amore con Mietta. E poi composizioni inedite legate al suo percorso di fede, ispirate alle parole del Santo Giovanni Paolo II, al messaggio di San Francesco o al Discorso della Montagna di Gesù, fino all’ultima Domani in omaggio alla figura laica di Anna Frank.

Più trasversale invece il disco Mappe, con vere perle che non hanno mai visto la luce: incisioni talmente rare al punto da sentire, in alcuni casi, la punta che tocca il solco del vinile. Venti brani registrati tra i primi anni Settanta e la prima metà degli anni Ottanta che comprendono canzoni scritte per alcuni colleghi e mai pubblicate, altre invece entrate nel repertorio di altri interpreti, altre ancora finite in archivio all’epoca per soddisfare le logiche discografiche del tempo.“La bussola e il cuore”: 50 anni con Amedeo Minghi

Tra le curiosità un brano scritto per Gabriella Ferri (Nun ce l’ho), Il coraggio di tornare firmata con Califano o Ti perdo e non vorrei per Rita Pavone.

E ancora provini di alcuni pezzi famosi del cantautore come Il geniaccio degli italiani, composta con Gaio Chiocchio o la prova studio di Telecomunicazioni sentimentali, con Minghi che simula con la voce la traccia della batteria e le armonizzazioni.

A metà tra una nuova meticolosa attività di produzione in studio e un grande lavoro di ricerca in archivio La bussola e il cuore è certamente un’opera capace di affascinare non solo i collezionisti più esigenti ma anche il grande pubblico. Soddisfatto in particolare per la collaborazione con la Sony Music Minghi afferma: «Con Paolo Maiorino e collaboratori ci siamo ritrovati negli intenti e nell’emozione di vedere crescere questo progetto insieme. Avere a fianco una realtà internazionale che guarda avanti è stato per me un valore determinante».

Amedeo Minghi presenterà dal vivo La bussola e il cuore a Milano martedì 18 ottobre alla Libreria Rizzoli presso la Galleria Vittorio Emanuele II alle h. 18:30.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbero interessare:

Luca Cecchelli
Luca Cecchelli
Laureato in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Milano con una tesi in linguistica italiana e da sempre interessato al mondo dello spettacolo, scrive per diverse testate e rubriche di teatro e musica, parallelamente all’attività di ufficio stampa. Cinefilo quasi attore, scrittore, critico, melomane e appassionato conoscitore di musica rock, è assiduo frequentatore di sale e concerti oltreché batterista per passione presso alcune formazioni.
Top