Giuliano Palma: «Voglio farvi ballare con il mio Groovin’»

Il cantante pubblica un nuovo disco, che conta due soli brani inediti (uno con Cris Cab) e undici cover di canzoni italiane e internazionali del repertorio anni Sessanta e Settanta, reinterpretate (con alcune collaborazioni).

Giuliano-Palma-Groovin’
Giuliano Palma (Foto © Luisa Carcavale).

«Il groove ce l’ho dentro e voglio contagiare gli altri facendoli ballare» esordisce Giuliano Palma all’incontro con la stampa per presentare il suo ultimo album, “Groovin’” appunto (quando si dice, un nome un programma…), in uscita l’1 luglio per la Universal Music Italia.

Solo un brano inedito, “Un pazzo come me” scritto dal cantante con David Florio, oltre al brano “Bada Bing” feat. Cris Crab. Per il resto, “Groovin’”, che prende il nome dal brano, qui reinterpretato, dei Young Rascal,  è un disco di cover, anzi, di celebrazione di alcune canzoni della storia della musica italiana e internazionale, con un occhio di riguardo per quella anni ’60-’70, tanto cara a Palma, che ricorda come la madre canticchiasse “Eternità”, e per gli autori che ama da sempre, come Vasco Rossi, di cui ripropone “Splendida giornata”.

«Sono pigro ai limiti con l’accidia nello scrivere canzoni, preferisco celebrare autentici capolavori piuttosto che pubblicare canzoni brutte», scherza in risposta quando gli si fa notare che ci si aspettava un album di novità, piuttosto che cover.

Dedicato al produttore Carlo Ubaldo Rossi, con cui aveva lavorato al disco precedente di inediti “Old Boy” e scomparso nel 2015, “Groovin’” contiene collaborazioni con Fabri Fibra (“Splendida giornata”), Clementino (con cui canta “I say I’sto cca” di Pino Daniele) e Chiara Galiazzo (“Don’t Go Breaking My Heart” di Elton John).

Nonostante si tratti di un disco di cover, “Groovin’” segna una svolta nel modus operandi di Giuliano Palma, che per una volta ha allentato le redini del controllo sulla produzione e post produzione dell’album, affidandosi con soddisfazione ai nuovi musicisti (con cui è partito per il Groovin’ Tour a giugno)  e ai produttori Fabrizio Ferraguzzo e Riccardo Di Paola.

Palma, appassionato di calcio, ha voluto cantare anche “You’ll never walk alone” di Rodgers/Hammerstein, che è ormai l’inno della squadra di Liverpool, e ha riproposto anche “Alleluja! Tutti jazzisti” (il celebre brano del cartoon “Gli Aristogatti”), presente anche nel progetto precedente “We love Disney”.

Giuliano-Palma-Groovin’-coverTracklist di “Groovin’”

01. Bada Big (Cris Cab feat. Giuliano Palma)
02. Splendida giornata (feat. Fabri Fibra)
03. Eternità
04. You’ll never walk alone
05. Un pazzo come me
06. I say I’sto ccà (feat. Clementino)
07. Gli occhi verdi dell’amore
08. Qui e là
09. Don’t go breaking my heart (feat. Chiara)
10. Groovin’
11. Canzone
12. Alleulja! Tutti jazzisti
13. I’m in the mood for love

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbero interessare:

Cecilia Uzzo
Cecilia Uzzo

Da quando ho imparato, non ho più smesso di parlare, nemmeno quando dormo. Catapultata da un altro mondo, vivo attraverso una dimensione fatta di viola, di musica, cinema, romanzi e viaggi, (troppo) spesso mentali. Mina vagante di professione, curiosa di natura, sognatrice per passione, scrivo di tutto quello che amo e pure di più.

Top