Francesca Michielin ci racconta “2640”, il suo nuovo album

Dal 12 gennaio sarà disponibile il nuovo album di Francesca Michielin,“2640”. Il 17 marzo partirà un tour nei club di tutta Italia.

Francesca Michielin ci racconta "2640", il suo nuovo album
Francesca Michielin (Foto: © Letizia Ragno).

Arriva venerdì 12 gennaio il nuovo disco di Francesca Michielin, uno dei frutti più interessanti scoperti da X Factor negli anni (a proposito, commento sui Maneskin: «Sono fighi!»). Bel disco, sfaccettato, un mondo racchiuso in 13 brani, che prenderanno vita sul palco a partire dal prossimo 17 marzo.

Polistrumentista e autrice di testi e musiche, Francesca Michielin firma 11 delle 13 canzoni presenti in “2640”. La definizione di questo disco è per lei quella di «Un viaggio, ma non uno di quelli in cui prendi lo zaino e parti. È un viaggio per imparare a incontrare, a incontrarsi e per comunicare quello che si vuole anche senza dover parlare».

Francesca Michielin ci racconta "2640", il suo nuovo album 1

Nel disco coesistono tre anime e tre figure geometriche, per la precisione tre triangoli che appaiono anche sulla copertina del cd. «Il triangolo rosso è un vulcano, rappresenta l’esplosione e l’importanza di comunicare quello che si vuole come si vuole. Io in questo disco l’ho fatto. Il triangolo blu è il mare, esprime il concetto del sentire, del percepire. Da lui dobbiamo imparare ad ascoltare. Il triangolo verde è la montagna da cui provengo (Francesca è di Bassano del Grappa, nda): ci sali in cima e forse da lassù vedi il mare, ma se non ci riesci lo devi immaginare. La montagna rappresenta anche un po’ il legame con le proprie origini».

Come convivono questi tre aspetti (e quindi tre concetti) in 13 brani? «Sono tre anime forse contrastanti ma incastrate tra loro. Sono anime che mi rappresentano tutte», inserite in un disco che infatti ha molte sfumature differenti.

Le canzoni sono nate «In un lasso di tempo breve, in maniera viscerale, vulcanica direi». Nel disco ci sono molti rimandi al mondo dello sport: “La Serie B”, “Alonso”, riferimenti a San Siro, alla Curva Nord, alle auto… «Queste cose sono sempre state una mia passione, la retrocessione del Vicenza in Serie B è stata una delusione cocente. Però il mio è anche un elogio a chi combatte a testa alta nelle serie minori, anche se magari sarebbe da Serie A».

Francesca Michielin ha dimostrato da tempo di essere da Serie A, appunto. La prossima prova per lei sarà il tour, che siamo pronti a scommettere supererà a pieni voti a giudicare dallo showcase con cui ha presentato il disco. La nuova avventura live la vedrà protagonista nei club di tutta Italia: anteprima a Parma il 16 marzo, prima data il 17 marzo a Milano, successivamente Torino, Brescia, Bologna, Trento, Roncade (Tv), Catania, Perugia, Maglie (Le), Modugno (Ba), Roma, Napoli e Firenze.

Print Friendly, PDF & Email
Francesca Binfaré
Francesca Binfaré
Giornalista, si occupa di musica, spettacolo e viaggi; parallelamente svolge attività di ufficio stampa. Autrice e conduttrice radiofonica dal 1989. Ha vissuto qualche tempo a Dublino, ma non ha mai suonato al campanello di Bono. Ha visto i "duri" Metallica bere un the e Slash senza l’immancabile cilindro. Affezionata frequentatrice del Festival di Sanremo e dei meandri del Teatro Ariston.
Top