Festa della Musica: “La strada suona” è il tema dell’edizione 2017

Solo la musica riesce a trasmettere un messaggio di universalità tanto forte, che viene festeggiato durante la Festa della Musica.

Festa della Musica 2017, la strada suona è il temaLa musica è uno dei mezzi di comunicazione che riesce a coinvolgere persone di età, ceti, culture e religioni differenti. Quest’anno, in particolare, lancia un messaggio ancora più forte. «Ci ricorda che essere dalla parte dell’arte e della cultura è l’unica posizione da prendere contro la politica del terrore nei difficili giorni che viviamo, giorni in cui incontrarsi per ascoltare musica insieme assume il significato di una scelta precisa, di vita e di libertà» come ha affermato il Presidente di SIAE Filippo Sugar.

La musica trasmette un messaggio di universalità, di unione: perché non festeggiarla allora? Forse non tutti sanno che questa festa è nata 25 anni fa in Francia, dove ogni anno i cittadini si esibiscono all’aperto con i propri strumenti, unendosi agli artisti che partecipano all’evento. Ed è alla Francia che l’Italia si è ispirata per questa nuova edizione della festa, sempre il 21 giugno, dandogli come titolo “La strada suona”.

«La strada suona è il tema scelto per la Festa della Musica 2017 che torna quest’anno con un’importante partecipazione di artisti e un significativo incremento delle città coinvolte, cresciute dell’85% rispetto al 2016» ha dichiarato Dario Franceschini, Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.

Nel nostro paese, infatti, ci saranno più di 9 mila eventi in piazze, strade, parchi, musei, luoghi di culto, carceri, ambasciate, ospedali, centri di cultura, stazioni, aeroporti e metropolitane, per un totale di 511 città e borghi.

A questa bellissima iniziativa partecipano tutti coloro che fanno musica, sia a livello professionale che amatoriale: enti locali, accademie, conservatori, scuole di musica, università, solisti, cori, fanfare, bande dell’esercito, orchestre, gruppi e bande musicali.

A promuoverlo ci sono il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, la SIAE, l’Associazione italiana per la promozione della Festa della Musica, in collaborazione con l’Anci, l’Unpli, la Conferenza delle Regioni, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale, il Ministero della Salute, il Ministero della Difesa e quello della Giustizia. Media partner dell’evento è Rai Radio 3, mentre a collaborare c’è il Carrefour Market.

Ti potrebbero interessare:

Camilla Dalloco
Camilla Dalloco
Laureata in Lettere all'Università degli Studi di Milano, scrivo per passione e leggo per diletto, fin da piccola. Curiosa, eterna sognatrice ed amante dei viaggi: vorrei fare della mia più grande passione un vero e proprio lavoro perché "il mestiere del giornalista è difficile, carico di responsabilità, con orari lunghi, anche notturni e festivi, ma è sempre meglio che lavorare".
Top