David Bowie, omaggio alla memoria del Duca Bianco

A due anni dalla sua scomparsa, resta vivo il ricordo del cantautore britannico nei milioni di fans sparsi in tutto il mondo

David Bowie, omaggio alla memoria del Duca BiancoInnovatore e geniale, considerato come un’autentica leggenda del rock, un’icona intramontabile che ha profondamente influenzato con le sue sonorità l’intera musica del XX secolo. Impossibile definire tutte le anime artistiche di David Bowie, così come il vuoto incolmabile che ha lasciato nel settore discografico.

La sua creatività e il suo estro lo hanno portato a comporre canzoni senza tempo, tra cui “Space oddity” (incisa anche in una versione italiana dal titolo “Ragazzo solo, ragazza sola”), ma anche capolavori che possiamo a dir poco definire spaziali come “Starman” e“Life on mars”, o l’eclettica “Ziggy stardust”, le celebri “Heroes” e “Let’s dance”, fino alla collaborazione con i Queen di Freddy Mercury sulle note di “Under pressure”, altro brano avanguardista del suo repertorio.

Venticinque album in studio, circa seicento canzoni composte, cinquemila concerti dal vivo e qualcosa tipo centotrenta milioni di dischi venduti nel mondo, questi i numeri che in cinquant’anni di attività lo hanno consacrato come un mito, al quale abbiamo dovuto dire addio troppo presto.

David Bowie si è spento nella notte tra il 9 e il 10 gennaio del 2016, dopo una lunga ed estenuante battaglia contro il cancrodurata diciotto mesi, a pochi giorni di distanza dalla pubblicazione del suo ultimo disco “Blackstar”, riconosciuto universalmente come il suo testamento artistico, nel quale ricorre frequentemente il tema della morte, proprio come nel videoclip del singolo “Lazarus”, in cui è riuscito anche con le immagini a rappresentare tutto il suo genio.

Ci penseranno i Decibel a ricordare sul palco del Teatro Ariston questa autentica icona della musica internazionale, infatti, la band di Enrico Ruggeri sarà in gara al prossimo Festival di Sanremo con il brano intitolato “Lettera al Duca”, ispirato e dedicato alla memoria del poliedrico cantautore britannico.

Print Friendly, PDF & Email
Nico Donvito
Nico Donvito
Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.
Top