Casa della Musica Milano, salotto per artisti emergenti

Avete mai pensato ad un luogo fisico in cui artisti emergenti possano confrontarsi tra loro?
Vi siete mai immaginati un vero e proprio polo creativo in cui ognuno possa esprimersi al meglio attraverso la musica, avendo la possibilità di cantare, scrivere, comporre e lavorare insieme ai colleghi? Esiste un luogo dove poter dare delle dritte e, allo stesso modo, accettare anche le critiche?

A Milano tutto questo, oggi, è possibile. Il 5 maggio, infatti, si è tenuto il party di inaugurazione di Casa della musica, in corso Buenos Aires 41, un luogo di brainstorming per gli artisti emergenti e anche per i volti più noti della musica italiana ed internazionale. In questo contesto giovane e dinamico ogni artista esprime la propria arte e ne cura ogni minimo dettaglio, dall’esercizio vocale alla tutela del prodotto e della creazione, passando per la produzione discografica.

Il progetto è nato grazie all’unione artistica tra Vocal Care e Nuvole e Sole. La prima è una realtà che offre dei corsi di formazione in campo musicale, mentre il secondo è un collettivo che ha tra i suoi obiettivi principali quello di produrre musica. A seguire ogni singolo cantante ci sono tre personaggi d’eccezione: Danila Satragno, Andrea Papazzoni e Arianna Mereu, i quali avranno compiti differenti. Danila organizzerà lezioni frontali con i cantanti, Andrea a Arianna di Nuvole e Sole, invece, terranno delle Master Class alle quali parteciperanno anche diversi esperti, come autori, arrangiatori, produttori, discografici, registi e giornalisti.

Per chi non li conoscesse, Danila, Andrea e Arianna sono figure importanti nel campo della musica.

Arriva a Milano casa della musica, il salotto per artisti emergenti
Danila Satragno.

Danila è sia una cantante jazz che una Vocal Coach e vanta una carriera di più di trent’anni. Per quanto riguarda la sua esperienza in questo ambito musicale, la Satragno ha collaborato con Uri Caine, Stefano Bollani, Carl Anderson e Fabrizio De Andrè, ed è stata insegnante di Canto Jazz presso la Duke University, nel North Carolina, ottenendo il premio come Miglior Cantante agli Italian Jazz Awards, considerato l’Oscar italiano per il jazz. Come Vocal Coach, invece, è famosa per aver elaborato Vocal Care, il metodo che insegna sia in Italia che all’estero a cantanti, attori e speakers al fine di migliorare livello di voce e l’espressività.
Danila è stata coach ufficiale di alcuni artisti durante il Festival della canzone di Sanremo, sia nell’anno 2016 che 2015 e, proprio in quest’ultimo, si è aggiudicata il premio FIM come Miglior Vocal Coach nazionale.
Tra i tanti artisti che ha seguito nella sua carriera, ricordiamo Ornella Vanoni, Giuliano Sangiorgi dei Negramaro, Roby Facchinetti, Giusy Ferreri, Biagio Antonacci, Annalisa Scarrone, Mario Biondi ed Arisa. Inoltre, ha partecipato ad alcune trasmissioni Rai e Mediaset, in veste di cantante, insegnante di canto ed opinionista.

Andrea è autore e musicista. Dopo essersi diplomato in pianoforte al Conservatorio di Santa Cecilia di Roma e, laureato in Composizione e Audio Engineering al Saint Louis College of Music, si è inserito nel mondo musicale. Si occupa sia della parte autorale sia, di tutto ciò che ha a che fare con il post produzione. Tra i tanti nomi, ha collaborato con Noemi, Antonino e Giulia Luzi.

Arianna, invece, è cantante, autrice e Vocal Coach, specializzata in Vocal Care. Nel suo curriculum troviamo la partecipazione ad Amici nel 2009, alcuni lavori in Rai, Mediaset, La7 e MTV come cantante in show televisivi e concerti. Infine, dal 2010 accompagna Emma Marrone in tutti i suoi concerti.

Oltre a queste iniziative, Casa della musica organizza workshop di musica pop e jazz, conferenze sulle metodologie vocali d’avanguardia e mental training e corsi di formazione professionale per gli artisti emergenti, che avranno anche l’occasione di esibirsi e farsi conoscere durante l’Aperitivo in Musica. Si tratta, come ha dichiarato la Satragno, di :

«uno show case nel quale i cantanti emergenti potranno esibirsi nel nostro ‘salotto’ e avere un dialogo diretto con discografici, giornalisti, produttori ed autori. Questa opportunità renderà di certo unici gli incontri, perché crediamo fermamente che la buona musica passi attraverso un sano confronto in un ambiente ricco di fermento».

Se siete curiosi di sapere come procede il lavoro di questo nuovo progetto, l’appuntamento è il 24 maggio, alle ore 21, presso il Memo Restaurant di Milano. I ragazzi che partecipano a Casa della musica si esibiranno live, insieme a Ylenia Lucisano e Renato Caruso alla chitarra.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbero interessare:

Camilla Dalloco
Camilla Dalloco
Laureata in Lettere all'Università degli Studi di Milano, scrivo per passione e leggo per diletto, fin da piccola. Curiosa, eterna sognatrice ed amante dei viaggi: vorrei fare della mia più grande passione un vero e proprio lavoro perché "il mestiere del giornalista è difficile, carico di responsabilità, con orari lunghi, anche notturni e festivi, ma è sempre meglio che lavorare".
Top