Area Sanremo, al via l’edizione 2016 con la novità del tour

Area Sanremo 2016: aperte le iscrizioni per la nuova edizione dell’unico concorso che porta i giovani al Festival e offre anche una formazione di master.

Area-Sanremo-2016C’è una grande novità quest’anno per Area Sanremo, cioè un tour tra agosto e settembre con cui alcuni membri della commissione artistica gireranno l’Italia per incontrare le realtà musicali locali, coinvolgerle in stage formativi (Della durata di 2 giorni) e fale iscrivere al concorso.

Area Sanremo è proprio questo, un’accademia-concorso che offre la possibilità di formarsi con i migliori professionisti della musica italiana, nonché l’unico concorso che permette di accedere al Festival più importante della nostra penisola.  Proprio così: per regolamento il 25% dei giovani del Festival arrivano da Area Sanremo.

L’edizione 2016 ha appena aperto le iscrizioni, che si chiuderanno il prossimo 30 settembre, e comincerà a metà ottobre circa. Due le fasi dell’accademia-concorso di Area Sanremo, rivolta ai giovani artisti tra i 16 e i 36 anni: una prima parte, di vera e propria formazione svolta al Palafiori di Sanremo in un percorso di studi di master con i migliori professionisti dello spettacolo italiani (musicisti, produttori, arrangiatori, discografici).

La seconda fase è invece dedicata alle selezioni, in cui gli iscritti ad Area Sanremo presenteranno un brano inedito (per il Festival) davanti alla Commissione di Valutazione,presieduta da Massimo Cotto; verranno selezionati 60 finalisti che si esibiranno ancora, per far emergere gli 8 vincitori di Area Sanremo 2016.  Da questi 8 artisti, la Commissione della Rai dovrà scegliere i due artisti che parteciperanno, insieme a quelli di Sanremo Giovani, al Festival della Canzone Italiana.

La manifestazione,  patrocinato dal Comune di Sanremo, è stata affidata alla direzione artistica di Stefano Senardi e alla Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo, presieduta da Maurizio Caridi.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbero interessare:

Cecilia Uzzo
Cecilia Uzzo

Da quando ho imparato, non ho più smesso di parlare, nemmeno quando dormo. Catapultata da un altro mondo, vivo attraverso una dimensione fatta di viola, di musica, cinema, romanzi e viaggi, (troppo) spesso mentali. Mina vagante di professione, curiosa di natura, sognatrice per passione, scrivo di tutto quello che amo e pure di più.

Top