Amy Macdonald presenta il nuovo album “Under stars”

Il nuovo album della cantautrice scozzese è “Under stars”, una raccolta di canzoni nate osservando la vita che scorre ‘sotto le stelle’.

Nuovo album Amy Macdonald, Under stars
Nuovo album Amy Macdonald, Under stars.

Ricordate il primo grande successo di Amy Macdonald? Era “This is the life”, ed eravamo nel 2008. Quello è stato l’esordio sfolgorante della cantautrice scozzese dagli occhi di ghiaccio.

Oggi, a 29 anni, Amy Macdonald ha venduto 5 milioni di dischi nel mondo, gruzzolo considerevole che – va da sé – punta ad aumentare con il nuovo album “Under stars”.

Ci presenti questo tuo nuovo lavoro?
È una raccolta di canzoni che sono nate in momenti diversi, da esperienze che ho vissuto, ma che mi sono resa conto potessero stare molto bene insieme. Alla fine, quello che ho pensato è che siamo tutti sotto le stesse stelle.

L’ispirazione da dove può arrivare?
Onestamente da tutto, da ogni esperienza della vita, dal mondo che osservo, magari anche stando qualche ora in un bar sorseggiando caffè. Leggo libri, guardo la tv e qualcosa si mette in movimento: tutto mi parla in maniera diversa. Ad esempio, trovo molto interessante il personaggio di Frank Underwood, il protagonista della serie tv “House of cards”. Cerco ispirazione ovunque, e spero che quello che scrivo faccia sorridere o commuovere chi lo ascolta.

Più sorridere o più commuovere?
Nessuno vuole andare a un concerto e sentire roba triste per due ore. Ho amici che attraversano momenti molto complicati, quindi con la mia musica cerco di rendere tutto un po’ più leggero.

Nuovo album Amy Macdonald, Under stars
La cover di Under stars, di Amy Macdonald.

Sei nel mondo della discografia da una decina d’anni, è tempo di bilanci?
10 anni sono tanti, sono molto cambiata per ovvie ragioni. A volte penso che sia bizzarro essere ancora qui, album dopo album, a suonare con la mia band. Ed è meraviglioso, ovviamente, ho vissuto esperienze pazzesche e grazie alla musica ho trovato conoscenze che dureranno tutta la vita. Dal punto di vista personale, sono la stessa di sempre: soliti amici, stessa città (Glasgow, nda).

Sei stata recentemente ospite ad “Amici”: hai avuto modo di informarti un po’ sulla musica italiana?
Per la verità non sono molto al corrente e me ne dispiaccio. Spero di tornare presto in Italia e di poter rispondere a questa domanda conoscendo davvero la vostra musica e dando un parere basato su una comprensione vera della vostra produzione musicale.

Tornerai magari in tour?
Non ho ancora fissato delle date ma mi piacerebbe moltissimo suonare in Italia. Anni fa mi sono esibita in alcuni festival e mi è piaciuto moltissimo, vorrei proprio rifare questa esperienza.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbero interessare:

Francesca Binfaré
Francesca Binfaré
Giornalista, si occupa di musica, spettacolo e viaggi; parallelamente svolge attività di ufficio stampa. Autrice e conduttrice radiofonica dal 1989. Ha vissuto qualche tempo a Dublino, ma non ha mai suonato al campanello di Bono. Ha visto i "duri" Metallica bere un the e Slash senza l’immancabile cilindro. Affezionata frequentatrice del Festival di Sanremo e dei meandri del Teatro Ariston.
Top