Alex Britti: «La musica prima di farla devi sognarla»

Dopo l’album “In nome dell’Amore” Volume 1, Alex Britti sta girando i teatri italiani, confermando la sua abilità di chitarrista e una rara sensibilità artistica.

«La musica prima di farla devi sognarla». È con quest’immagine che Alex Britti, nella performance live di lunedì scorso, 18 aprile 2016, dal palco del maestoso Teatro degli Arcimboldi di Milano, seduto sullo sgabello ed abbracciato alla sua fedele chitarra, si racconta al pubblico tra un pezzo e l’altro.

Schivo, un po’ introverso, ma decisamente simpatico, Alex è forte dell’ultimo album: “In nome dell’Amore” Volume 1, dove lo spessore dell’artista con la A maiuscola si respira nel cambio di sound; anche il live non tradisce, la chitarra acustica lascia spazio a quella elettrica e il pop predominante si tinge anch’esso di elettronico.

Alex-Britti

In nome dell’Amore Tour” è l’appuntamento con uno dei più grandi chitarristi e solisti del panorama musicale italiano, è la gelida Milano che inizia la settimana scaldata da buona musica per veri intenditori. Un part terre colto quello di Britti, che si identifica nei suoi brani, i cui testi sono estratti naif di vita vissuta, riproposti in tour con intercalari di assolo di chitarra decisamente da brividi.

Alex-Britti

Una scaletta di successi, tra i tanti: Gelido, Un attimo importante, Tra il Tevere e il Blues, Milano, Lo zingaro felice, Una su un milione, la Vasca, tanto per citarne alcuni; per un cantautore che prima di tutto è un chitarrista solista; capace di vestire il palco di se stesso, la sua chitarra e poco altro. Alla batteria ed alle voci Manuel Moscaritolo, al Basso ed alle sequenze voci Fabrizio Sciannameo.

– foto.

Coinvolgente lo “spaccato live” sul brano “Perché” il singolo uscito in pubblicazione d’anticipo all’ultimo CD, “In nome dell’Amore” Volume 1, edito da It.Pop e distribuito da Artist First, a sostegno della violenza sulle donne.

Il cantautore romano, oltre a chiedersi attraverso questa ballade perché le donne vittime di violenza non dichiarino quello che subiscono, e trovare quindi la sua formula per sensibilizzarle alla denuncia, ha destinato tutti i suoi diritti su questo brano, ed insieme a lui l’etichetta discografica, alla “WeWorld” l’organizzazione mondiale che, da oltre quindici anni, è attiva per la difesa dei diritti delle donne e dei bambini in Italia e nel mondo.

Alex-Britti

Alex Britti è un chitarrista cantautore capace di rapire il pubblico portandolo in una dimensione di sound veri; Britti in live è un tutt’uno con le sue chitarre. La chitarra è l’estensione delle sue braccia, gli occhi socchiusi e la voce che vanno, fanno arrivare la sua poesia al pubblico meglio di qualsiasi altra cosa.; decisamente da vivere.

In nome dell’Amore tour prosegue negli appuntamenti di:

– 22 aprile a Palermo al Teatro Golden;
– 23 aprile a Catania al Teatro Metropolitan;
– 27 aprile a Napoli al Teatro Augusteo;
– 30 aprile a Cesena al Carisport ;
– 02 maggio a Paola in Piazza IV Novembre;
– 06 maggio a Frosinone al Teatro Nestor;
– 19 Maggio a Lucca al Teatro del Giglio;
– 30 luglio a Roma all’Auditorium PDM Cavea.

Per maggiori info & dettagli: www.alexbritti.com

Articolo di Deborah Brulard.

Ti potrebbero interessare:

Redazione
Redazione
La Redazione di Musica361 è composta da giornalisti, scrittori, copywriter ed esperti di comunicazione tutti con il comune denominatore della professionalità, dell'entusiasmo e della passione per la musica.
Top